Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

CON LE DONNE PER VINCERE LA FAME

Roma | Dal 1° maggio al 1° giugno è possibile sostenere i progetti Oxfam con una donazione con SMS o chiamata da telefono fisso al 45501. Oxfam e Anso nei villaggi del Giro d’Italia 2014 al fianco delle donne per un futuro senza fame

Oxfam Italia, charity partner ufficiale del Giro d’Italia 2014 grazie anche alla collaborazione con ANSO (Associazione Nazionale Stampa Online), lancia per tutto il mese di maggio la campagna di raccolta fondi Con le donne per vincere la fame.

Sostenere una donna significa aiutare lei e la sua famiglia a uscire dalla povertà, rafforzando  la sua autonomia, il suo potere all'interno della comunità e le sue capacità e conoscenze. È il messaggio con cui Oxfam Italia si schiera a fianco delle donne con la campagna in partenza. Dal 1° maggio al 1° giugno sarà infatti possibile offrire un piccolo aiuto con un sms solidale o chiamata da telefono fisso al 45501.

“Nel mondo 842 milioni di persone soffrono la fame e 1 persona su 8 vive in una condizione di quasi totale assenza di cibo quotidiano o non ha abbastanza cibo per condurre una vita sana e attiva, di questi oltre 2/3 sono donne – spiega Maurizia Iachino, presidente di Oxfam Italia –. Sono sempre le donne a produrre la maggior parte del cibo nel mondo, ma non hanno accesso alle risorse, alla terra, al credito, alla formazione. Colmare il divario tra uomini e donne in termini di opportunità e di accesso alle risorse, diviene sempre più urgente e potrebbe salvare dalla fame fino a 150 milioni di persone”.


Il grande sport a sostegno della Campagna

Giro Fights For Oxfam

Il Rosa del Giro d’Italia 2014 pedalerà dunque per le donne. Per la prima volta, la Maglia Rosa e tutte le altre maglie dei leader avranno una dedica speciale: Giro fights for Oxfam. Oxfam, infatti, sarà charity partner della più grande manifestazione ciclistica d’Italia che seguirà in tutte le tappe, dalla partenza il 9 maggio a Belfast in Irlanda, fino all’arrivo il 1° giugno a Trieste, lanciando appelli di raccolta fondi e animando il villaggio di arrivo delle tappe, con la presenza di testimonial e volontari presso il camper Oxfam e tantissime sorprese. Anso e i suoi associati sosterranno inoltre la campagna per l’intero mese di maggio lungo il percorso del Giro su e giù per lo stivale.

Madrina del Giro d’Italia sarà Chiara Francini, testimonial di Oxfam.

Lega Serie A per Oxfam

Lega Serie A ha deciso di sostenere Oxfam Italia:

Domenica 4 maggio (e posticipi lunedì 5 e martedì 6), 36ma giornata della Serie A TIM, tutte le squadre scenderanno in campo a sostegno di Oxfam Italia.

Anche  AIA-CAN sosterrà Oxfam, facendo indossare ai propri arbitri le t-shirt con l’appello a donare al numero solidale 45501.

Le donne sono da sempre il motore del cambiamento.

Oxfam Italia utilizzerà i fondi raccolti dalla campagna Con le donne per vincere la fame, per dare chance di autonomia alle donne più povere e vulnerabili, mettendole in condizione di condurre una vita certamente più dignitosa, producendo reddito per sfamarsi e provvedendo ai bisogni delle proprie famiglie.

Con contributi di:

  • 2 euro sarà possibile fornire a una donna i semi necessari per iniziare a coltivare un campo, garantendo cibo alla sua famiglia per un’intera stagione;

  • 5 euro  si potranno garantire attrezzi agricoli per coltivare i campi;

  • 10 euro si garantirà la formazione professionale per le donne contadine.

Con i proventi della campagna si potranno sostenere 50.000 donne attraverso progetti di cooperazione finalizzati a migliorare la produzione di cibo, l’accesso alle risorse, al credito, a rafforzare la loro capacità di creare e commercializzare prodotti agricoli e artigianali in Albania, Bosnia Erzegovina, Cambogia, Ecuador, Marocco e Palestina. E’ in questi paesi e in quelli con maggiori problemi legati alla fame che si riscontrano infatti i più alti livelli di diseguaglianza di genere: basta pensare che il 60% delle persone che soffrono la fame è donna. Eppure nel mondo sono loro a provvedere alla maggior parte del cibo per la propria famiglia e per l’intera comunità: nelle zone rurali producono tra il 60% e l’80% del cibo, pur ricevendo solo l’1% del credito e non avendo sufficienti mezzi a disposizione. Questo vuol dire che se le donne avessero uguale accesso alle risorse rispetto agli uomini, la povertà mondiale si ridurrebbe fino al 17% e si potrebbero salvare 150 milioni di persone.

Staffetta di solidarietà tra personaggi dello spettacolo e dello sport

Sostengono la campagna Con le donne per vincere la fame le due ambasciatrici di Oxfam Italia: Malika Ayane e Ilaria D’Amico, protagoniste degli spot della campagna, e tantissimi testimonial: Andrea Barzagli, Ivan Basso, Mehdi Benatia, Lorik Cana, Davide Cassani, Cristina Chiabotto, Elisa Di Francisca, Catena Fiorello, Tessa Gelisio, Monica Leofreddi, Luca e Paolo,  Gigi Mastrangelo, Alessandro Matri, Modena City Ramblers, Eliana Miglio, Noemi, Saturnino, Nadia Toffa, Rigoberto Uran.

La Campagna di raccolta fondi è sostenuta da:

  • Segretariato sociale Rai – da 19 a 25 maggio

  • Mediafriends Onlus - da 11 a 17 maggio

  • Sky per il sociale – da 1 a 4 maggio

  • LA7 – da 19 maggio a 1 giugno

  • RCS – Gazzetta dello Sport

  • Lega Calcio Serie A

  • RTL 102,5 – da 2 a 7 maggio

  • R101

  • Radio 24

  • Anso (Associazione Nazionale Stampa Online) - da 1 maggio a 1 giugno

  • Grandi Stazioni SpA - da 25 a 31 maggio

  • Centostazioni – da 4 a 17 maggio

  • Autostrade per l’Italia SpA – da 1 maggio a 1 giugno

  • Santini SMS

  • Fratelli Orsero

  • Limar

 

Come donare

Dal 1° maggio al 1° giugno sarà possibile donare:

-    2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Noverca;

-    2 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TeleTu e TWT;

-    5/10 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.

E’ inoltre possibile, specificando la causale “No alla fame”, donare tramite:

  • carta di credito su www.oxfamitalia.org o al numero verde 800.99.13.99

  • bollettino postale 14301527 intestato a Oxfam Italia

  • bonifico bancario sul conto n. 000000102000 di Banca Etica (IBAN IT03Y05018002800000000102000)

Per seguire la campagna “Con le donne per vincere la fame” anche sui social network è attiva la pagina Facebook Oxfam Italia e Twitter con l’hashtag #ForOxfam45501 e durante il giro #GiroFightsForOxfam45501.

Oxfam Italia è un’associazione umanitaria parte di una grande coalizione internazionale, formata da 17 organizzazioni che lavorano in oltre 90 paesi per trovare soluzioni durature all’ingiustizia della povertà nel mondo. Da oltre 30 anni è impegnata in molte regioni del mondo, per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni locali, dando loro il potere e le risorse per esercitare i propri diritti e costruire un futuro migliore, e contribuire a garantire loro cibo, acqua, reddito, accesso alla salute e all’istruzione. Oxfam Italia lavora attraverso programmi di sviluppo, interventi di emergenza, campagne di opinione e attività educative per coltivare un futuro migliore, in cui tutti, ovunque, abbiano cibo a sufficienza, sempre.

Ufficio stampa

Mariateresa Alvino - 348.9803541 - mariateresa.alvino@oxfam.it

David Mattesini - 349.4417723 - david.mattesini@oxfam.it  

Sabina Galandrini – 328.8442704 - sabina.galandrini@oxfam.it

Giacomo Corvi - 340.2753029 – giacomo.corvi@oxfam.it

www.oxfamitalia.org


03/05/2014





        
  



3+2=

Altri articoli di...

Fuori provincia

23/08/2019
La fine per gli Amici del Teatro Fermano (segue)
17/08/2019
Il 20 agosto a Roccaraso Valeria Di Felice presenta “Il battente della felicità” (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
29/06/2019
OPERAZIONE "RAIL ACTION DAY-ACTIVE SHIELD" NELLE MARCHE, L'UMBRIA E L'ABRUZZO (segue)
13/06/2019
Indagine della Guardia di Finanza sulle macerie Post-Sisma 2016 (segue)
03/06/2019
28ª Campagna "Mare Sicuro" pronto l'equipaggio della Guardia Costiera (segue)
03/06/2019
PIOGGIA DI RECORD PER LA COLLECTION ATLETICA SAMBENEDETTESE (segue)
14/05/2019
SAN BENEDETTO DEL TRONTO ED IL PICENO PROTAGONISTI AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji