Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Al via il 66° congresso internazionale dei ferrovieri esperantisti

San Benedetto del Tronto | Fino a sabato 24 maggio eventi, mostre, conferenze nelle quali si parlerà una sola lingua

delegazione

Ha preso il via oggi, sabato 17 maggio, il 66° congresso internazione dei ferrovieri esperantisti. Il Congresso viene svolto in nazioni sempre diverse dalla Federazione Internazionale dei Ferrovieri Esperantisti (IFEF). A San Benedetto fino a sabato 24 maggio si parlerà una lingua unica, l’esperanto, che, nel rispetto della diversità delle culture e delle lingue, favorisce l'amicizia e l'idea della possibile pacifica convivenza internazionale.

 La federazione internazionale ferrovieri esperantisti comprende 18 associazioni nazionali, sia europee che no (sono comprese anche la Cina, il Giappone e da quest’anno anche Cuba) con oltre 1.500 membri. A San Benedetto arriveranno circa 150 iscritti provenienti da 19 nazioni diverse.

 L’esperanto, nato come lingua internazionale 125 anni fa, si propone come lingua ausiliaria da affiancare alle varie lingue nazionali nel rispetto della diversità delle culture e delle lingue di tutti i popoli, e non vuole sostituirsi a loro. I ferrovieri esperantisti cercano di diffondere la lingua, organizzano corsi ed altri incontri per favorire la corrispondenza e l’amicizia, insieme con la cultura ferroviaria e l’idea della possibile pacifica convivenza internazionale.

 Ricordiamo che la scelta della Riviera delle Palme è susseguente al contatto avuto nel 2011 dal presidente della Confcommercio Fausto Calabresi a Liberec in Repubblica Ceca, dove si stava svolgendo il congresso internazionale degli esperantisti, che propose San Benedetto del Tronto come sede del convegno italiano ricevendo poco dopo una risposta positiva dall’Amministrazione. Sia le serate musicali che si terranno alla Palazzina Azzurra, che le conferenze all’Hotel Calabresi, che il corso base gratuito di esperanto per conoscere la lingua sono aperte a tutti.

 Nel suo saluto l’assessore Urbinati ha ringraziato quanti hanno permesso la realizzazione del Congresso a San Benedetto e ha augurato a tutti i presenti una buona permanenza in città. Alla conferenza stampa c’erano Vito Tornillo e Romano Bolognese dell'associazione italiana ferrovieri esperantisti e organizzatori del congresso, Rodica Todor, presidente della Federazione Internazionale dei ferrovieri esperantisti, Sylviane Lafargue, vice presidente dell'associazione, Jan Niemann, rappresentante danese, Clara Bracke rappresentante belga, Han Zuwu cinese, Leopold Patek rappresentante austriaco, il presidente del Dopolavoro Ferroviario di San Benedetto, Luciano Londrillo, il vice presidente Tommaso Vitelli, il segretario Luigi Renzi.

 Maggiori informazioni sul congresso si può visionare il sito http://66ifef2014.over-blog.com/; sull’esperanto www.esperanto.it.

 

17/05/2014





        
  



4+1=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

17/05/2019
All' Istituto "F. Buscemi" di San Benedetto la prima tappa del progetto "Formare i formatori" (segue)
16/05/2019
Societa' Di Charter E 7 Skipper Sanzionati per irregolarita' Dalle Fiamme Gialle (segue)
15/05/2019
Secondo incontro della scuola di formazione socio-politica della Diocesi sul tema del "Bene comune" (segue)
15/05/2019
Al Porto di San Benedetto del Tronto Il 17 Maggio Italian Port Days (segue)
15/05/2019
Presentazione App Bio Malavolta Market Biologico (segue)
14/05/2019
Torna "Bimbimbici" al giardino di zio Marcello (segue)
09/05/2019
Giuseppe Barboni bello, benestante, intelligente e di buona famiglia nel jet set di Montecarlo (segue)
08/05/2019
"IL MIO DIARIO" (segue)

San Benedetto

20/05/2019
Vittoria degli studenti del Capriotti al "Primo Certamen di Baskin" delle Marche (segue)
20/05/2019
Cittadini in Comune ha presentato alla stampa il programma elettorale (segue)
19/05/2019
All'Istituto comprensivo "Ripatransone e Cupra Marittima" è arrivato "Alugame" (segue)
19/05/2019
La Rappresentanza in Italia della Commissione europea partecipa al Giro, per valorizzare l’Europa (segue)
17/05/2019
All' Istituto "F. Buscemi" di San Benedetto la prima tappa del progetto "Formare i formatori" (segue)
16/05/2019
CULTI UFOLOGICI, GNOSI E CREAZIONE. (segue)
16/05/2019
Societa' Di Charter E 7 Skipper Sanzionati per irregolarita' Dalle Fiamme Gialle (segue)
15/05/2019
Secondo incontro della scuola di formazione socio-politica della Diocesi sul tema del "Bene comune" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino