Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Al via il 66° congresso internazionale dei ferrovieri esperantisti

San Benedetto del Tronto | Fino a sabato 24 maggio eventi, mostre, conferenze nelle quali si parlerà una sola lingua

delegazione

Ha preso il via oggi, sabato 17 maggio, il 66° congresso internazione dei ferrovieri esperantisti. Il Congresso viene svolto in nazioni sempre diverse dalla Federazione Internazionale dei Ferrovieri Esperantisti (IFEF). A San Benedetto fino a sabato 24 maggio si parlerà una lingua unica, l’esperanto, che, nel rispetto della diversità delle culture e delle lingue, favorisce l'amicizia e l'idea della possibile pacifica convivenza internazionale.

 La federazione internazionale ferrovieri esperantisti comprende 18 associazioni nazionali, sia europee che no (sono comprese anche la Cina, il Giappone e da quest’anno anche Cuba) con oltre 1.500 membri. A San Benedetto arriveranno circa 150 iscritti provenienti da 19 nazioni diverse.

 L’esperanto, nato come lingua internazionale 125 anni fa, si propone come lingua ausiliaria da affiancare alle varie lingue nazionali nel rispetto della diversità delle culture e delle lingue di tutti i popoli, e non vuole sostituirsi a loro. I ferrovieri esperantisti cercano di diffondere la lingua, organizzano corsi ed altri incontri per favorire la corrispondenza e l’amicizia, insieme con la cultura ferroviaria e l’idea della possibile pacifica convivenza internazionale.

 Ricordiamo che la scelta della Riviera delle Palme è susseguente al contatto avuto nel 2011 dal presidente della Confcommercio Fausto Calabresi a Liberec in Repubblica Ceca, dove si stava svolgendo il congresso internazionale degli esperantisti, che propose San Benedetto del Tronto come sede del convegno italiano ricevendo poco dopo una risposta positiva dall’Amministrazione. Sia le serate musicali che si terranno alla Palazzina Azzurra, che le conferenze all’Hotel Calabresi, che il corso base gratuito di esperanto per conoscere la lingua sono aperte a tutti.

 Nel suo saluto l’assessore Urbinati ha ringraziato quanti hanno permesso la realizzazione del Congresso a San Benedetto e ha augurato a tutti i presenti una buona permanenza in città. Alla conferenza stampa c’erano Vito Tornillo e Romano Bolognese dell'associazione italiana ferrovieri esperantisti e organizzatori del congresso, Rodica Todor, presidente della Federazione Internazionale dei ferrovieri esperantisti, Sylviane Lafargue, vice presidente dell'associazione, Jan Niemann, rappresentante danese, Clara Bracke rappresentante belga, Han Zuwu cinese, Leopold Patek rappresentante austriaco, il presidente del Dopolavoro Ferroviario di San Benedetto, Luciano Londrillo, il vice presidente Tommaso Vitelli, il segretario Luigi Renzi.

 Maggiori informazioni sul congresso si può visionare il sito http://66ifef2014.over-blog.com/; sull’esperanto www.esperanto.it.

 

17/05/2014





        
  



2+4=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

12/12/2018
Convegno " Il doping tra illusione e realtà" (segue)
12/12/2018
La Polizia denuncia fermano (segue)
11/12/2018
OPERAZIONE ANTIDROGA “BOXER” (segue)
08/12/2018
IV Meeting Alydama 2018 a Villa Boccabianca (segue)
03/12/2018
Presentazione di "MIA! - Memoria, Identità, Ambiente" (segue)
03/12/2018
Violenza di genere i dati della provincia di Ascoli Piceno (segue)
01/12/2018
Sold out al banco regali di Io Compro Sostenibile a Grottammare: prestissimo un nuovo appuntamento (segue)
01/12/2018
Polizia individua minori di etnia ROM ladre seriali in appartamento e indagano truffatore romano. (segue)

San Benedetto

16/12/2018
Corsi gratuiti di formazione ed aggiornamento in Europrogettazione coi voucher FSE Regione Marche (segue)
13/12/2018
La Di Felice Edizioni è alla rassegna Editoria Abruzzese (segue)
13/12/2018
Natale con l'Autore. Elena Polidori presenta il libro "Amatrice non c'è più. Ma c'è ancora" (segue)
13/12/2018
Presentazione del libro di Fabrizio Di Marzio La politica e il contratto" (segue)
12/12/2018
Convegno " Il doping tra illusione e realtà" (segue)
12/12/2018
Novembre "mese dell'infanzia e dell'adolescenza" 2018 (segue)
12/12/2018
L'IPSSCSS ‘Nicola Ciccarelli' di Cupra Marittima consegna i diplomi agli studenti del corso OSS (segue)
11/12/2018
Con le ali ai piedi al primo incontro della nuova edizione di In Art (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino