Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Detriti in spiaggia, avviata la difficile e costosa operazione di rimozione

San Benedetto del Tronto | Sono tonnellate di detriti di origine vegetale da raccogliere e smaltire ma altri ne stanno arrivano dal mare

mezzi all'opera

Sono iniziate le operazioni di recupero e trasferimento in un centro specializzato di Martinsicuro dell’enorme quantità di materiale ligneo che il mare sta riversando sull’arenile di San Benedetto del Tronto, specialmente nel tratto compreso tra il molo sud e l’area ex camping. 

Le operazioni, condotte dalla Picenambiente, sono consistite innanzitutto nella rimozione dei materiali già accumulati nelle settimane passate e frutto di una precedente mareggiata. Si è atteso del tempo nella speranza che il materiale perdesse la notevole quantità di acqua di cui era intriso. L’operazione di raccolta, caricamento sul camion e trasferimento del materiale ad una ditta specializzata che lo lavora per trasformarlo in pellet per forni industriali ha un costo di circa 80 euro alla tonnellata e quindi ogni carico costa al Comune circa 800 euro. 

Ora si sta accumulando una nuova, enorme quantità di materiale di origine vegetale probabilmente portato dai fiumi e poi trasportato sulla spiaggia per l’impetuoso gioco delle correnti: è già tantissimo quello spiaggiato ma il mare, per un’ampiezza di almeno un centinaio di metri ne è pieno anche a decine di centimetri di profondità. Per cui Picenambiente, d’intesa con il Comune, ha deciso di limitarsi in questa prima fase ad accumulare i detriti che vengono spiaggiati per evitare che vengano riportati in acqua e farli asciugare nella speranza di ridurne il peso e quindi il costo di smaltimento. 

In ogni caso, è già possibile preventivare una spesa di diverse decine di migliaia di euro di cui il Comune di San Benedetto del Tronto dovrebbe farsi carico per un danno procurato verosimilmente in altri territori. 

06/02/2014





        
  



5+3=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji