Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Narcisi:"Attenzione al Piano Stroppa !!!"

San Benedetto del Tronto | "Signori Sindaci non fatevi abbindolare dal Piano Stroppa. Mettere più cautela nell'accogliere le linee di indirizzo del Piano industriale dell'AV n.5 presentate al gruppo dei Sindaci in attesa della convocazione dell'intera Conferenza prossimamente"

di Dott. Mario Narcisi*

Mario Narcisi(archivio)

Il Direttore Stroppa prima di pensare alle "priorità" dell'Ospedale di S.Benedetto dovrebbe occuparsi di garantire l'assetto basale di un Ospedale di Rete come prescrive la Legge regionale. Questo dovrebbe essere il primo obiettivo da perseguire, tenendo in equilibrio, a fronte dei pesanti provvedimenti di riordino operati nel nostro territorio, il Sistema Sanitario Regionale, sia dal punto di vista degli utenti che degli operatori.

Quello che manca nel Piano Stroppa è che non considera l'Ospedale "Madonna del Soccorso" un caposaldo per la risposta in acuto ai bisogni generali del cittadino e mina in tal modo l'organizzazione delle Reti cliniche e l'assetto minimo delle Specialità che devono rispondere in sincronia alle acuzie dei singoli territori.
Sarebbe stato più opportuno attendere l'esito degli incontri sulle "Reti Cliniche" che si stanno tenendo in Regione tra l'ASUR e le OOSS della Dirigenza Medica e Veterinaria e Sanitaria per rendere operativo il Piano Sanitario Regionale 2012-2014.
Ci sono alcune Unità operative Complesse che sono indispensabili per un Ospedale di Rete e non possono essere surrogate con Primari che coprono entrambi i nosocomi di AP e SBT come ad es. Ortopedia e Traumatologia, Cardiologia-Utic, Laboratorio-Analisi e Anestesia-Rianimazione.

A questa dotazione minima ospedaliera potrà aggiungersi, opportunamente, le Superspecialità annunciate.
Il Piano, così come è stato presentato, risulta essere poco funzionale poiché si preoccupa maggiormente di accorpare il Personale piuttosto che accorpare le Strutture Ospedaliere, lasciandole carenti della assistenza sanitaria dovuta.
In questo modo continua la fase di sperimentazione organizzativa dell'ASUR utilizzando l'AV n.5 come cavia per tutta la Regione. Basta vedere la vicenda della Cardiologia. Da noi la sopprimono; in altre realtà regionali ne bandiscono il Primariato (Iesi, Fabriano, Urbino).

*Segretario territoriale AAROI- EMAC

 

12/06/2013





        
  



5+5=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

14/02/2019
Attività di prevenzione antidroga al "Giardino Colucci" : intervento della Guardia di Finanza (segue)
11/02/2019
Unificati i servizi di prevenzione delle dipendenze (segue)
11/02/2019
Borse di studio per studenti delle superiori (segue)
11/02/2019
Auguri a Dea Cappella per i suoi 100 anni (segue)
10/02/2019
Inaugurata la mostra fotografica Frammenti di Storia il 9 febbraio presso la Prefettura di Ascoli (segue)
07/02/2019
Al Palasport "La Pace è servita!": il Meeting della Pace 2019 dell'ACR (segue)
07/02/2019
Senza tregua l'attività di repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti della Polizia di Stato (segue)
04/02/2019
Partono dal "neo" gruppo le attività dei reparti territoriali nell'intera provincia (segue)

San Benedetto

18/02/2019
Samb-Ternana: indetta la giornata rossoblu. (segue)
18/02/2019
Vittoria importante per il Grottammare (segue)
17/02/2019
Samb-Fano: solo noia! (segue)
16/02/2019
Un Centobuchi rinato, ma nulla può ad un Atl. Ascoli superiore. (segue)
15/02/2019
Martedì 19 febbraio si parte per un “Viaggio alla Terra di Mezzo” (segue)
15/02/2019
Un punto importante per il Grottammare a Chiaravalle (segue)
14/02/2019
Paola Barbato presenta il libro “Io so chi sei". Conversa con la Scrittrice Eliana Enne. (segue)
14/02/2019
Simone Tempia e Gianluca Marinangeli domenica 17 febbraio per il quarto appuntamento di In Art (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino