Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Pesca abusiva: 100 chili di mormore sequstrati e un'ammenda di mille euro per un 36enne.

Grottammare | L'uomo, dopo aver posizionato circa 100 metri di rete nelle acque antistanti il litorale di Grottammare, si preparava a pescare ed è stato bloccato dai militari della Capitaneria di San Benedetto. Il pescato è stato devoluto in beneficenza.

Sequestro effettuato dagli uomini della Capitaneria di porto (Archivio)

Dopo il recente sequestro di 300 metri di rete da posta, continua l'attività della Guardia costiera volta al contrasto dell'attività di frodo in materia di pesca.
La scorsa notte, infatti, un trentaseienne di nazionalità tunisina, dopo aver posizionato circa 100 metri di rete nelle acque antistanti il litorale di Grottammare, era intento ad attirare verso la stessa i pesci con la tecnica della "battana" consistente nel produrre rumore sul fondo della barca.
La circostanza non è sfuggita ad una pattuglia di militari della Capitaneria di San Benedetto del Tronto, impegnati in attività di vigilanza pesca, che hanno provveduto a bloccare l'uomo contestandogli l'attività abusiva e procedendo all'elevazione di una sanzione amministrativa di 1000 euro oltre al sequestro della rete e di circa 10 chili di "Mormore" (Lithognathus mormyrus).
Il pescato, dopo aver ricevuto il benestare dell'Asur competente, è stato successivamente donato ad un Istituto di beneficenza.

14/06/2012





        
  



2+3=

Altri articoli di...

San Benedetto

23/08/2016
“Italia/Nepal, ricostruzione per una pedagogia della condivisione” (segue)
23/08/2016
Riunione in Comune, sulla Piscina (segue)
23/08/2016
Il Sindaco ed il Presidente del Consiglio Comunale omaggiano Miss Italia (segue)
23/08/2016
Da una generazione all’altra, l’affetto per San Benedetto non conosce età (segue)
23/08/2016
Donne Sambenedettesi di Isa Tassi Marinangeli alla Palazzina Azzurra (segue)
23/08/2016
“Intorno a Medea”, il grande teatro al Paese Alto (segue)
23/08/2016
Rinviato al 10 settembre l'incontro culturale con la Bruzzone (segue)
23/08/2016
Ufficiale:Mori è un calciatore della Samb. (segue)

Cronaca e Attualità

23/08/2016
Riunione in Comune, sulla Piscina (segue)
23/08/2016
Il Sindaco ed il Presidente del Consiglio Comunale omaggiano Miss Italia (segue)
23/08/2016
Da una generazione all’altra, l’affetto per San Benedetto non conosce età (segue)
21/08/2016
Miss Italia: finale di Miss Abruzzo il 24 agosto (segue)
19/08/2016
“Cycas Revoluta” per abbellire gli ingressi alla Sala Consiliare e dell’Auditorium (segue)
19/08/2016
Si fa domanda per il “Kit Scuola” (segue)
18/08/2016
Con i geologi nei luoghi della mitologia, per studiare l’Idro-Geomorfologia (segue)
18/08/2016
Bandiera Verde, premiate le scuole aperte alle famiglie (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus


Io e Caino