Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La Giunta regionale nomina i presidenti degli Ersu

Ancona | Spacca: “Atto dovuto, forte il disagio per una riforma mancata”

Gian Mario Spacca

"Atto dovuto. Resta forte il disagio per una riforma mancata". Commenta con queste parole, il governatore Gian Mario Spacca, la nomina odierna dei presidenti dei quattro Ersu (Enti regionali per il diritto allo studio) che la Giunta regionale ha effettuato questa mattina e trasmessa alle Università per il relativo parere. L'esecutivo ha ricostituito anche i Consigli di amministrazione degli Enti. Marco Amagliani è il presidente dell'Ersu di Ancona, Luciano Ramadori di Camerino, Maurizio Natali di Macerata, mentre l'Ersu di Urbino sarà diretto da Giancarlo Sacchi.

"Sono ‘atti dovuti' per il rispetto della legge - ribadisce Spacca - in quanto i gruppi consiliari, ai quali in maggioranza è stata lasciata l'autonomia decisionale sul riordino degli Enti, non hanno proceduto all'approvazione delle due proposte di riforma avanzate dalla Giunta regionale per il riordino dell'assetto organizzativo e il contenimento della spesa di questi enti (proposte di legge n. 27 del 21 luglio 2010 e n.145 del 24 ottobre 2011).

La mancata approvazione, da parte dei gruppi consiliari dell'Assemblea legislativa, di tali proposte di riordino ha imposto alla Giunta regionale il rispetto della legge vigente e non modificata, ovvero la ricostituzione dei Cda Ersu e la nomina dei relativi presidenti entro i termini previsti dalla normativa (15 maggio 2012). La Giunta regionale si augura che, a differenza degli Ersu, la proposta di riordino degli Erap sia approvata dai gruppi consiliari nella seduta di martedì prossimo dell'Assemblea legislativa".

14/05/2012





        
  



2+3=

Altri articoli di...

San Benedetto

19/02/2017
COME MIGLIORARE LA NOSTRA COMUNICAZIONE NELLA RELAZIONE CON GLI ALTRI E QUANDO SI PARLA IN PUBBLICO? (segue)
19/02/2017
GROTTAMMARE - LORETO 0 - 1 (segue)
19/02/2017
GROTTAMMARE - LORETO 0 - 1 (segue)
18/02/2017
Borgo in Maschera: un Carnevale diverso, al Paese Alto di Grottammare (segue)
18/02/2017
33° Carnevale dei Bambini a Grottammare, tutto pronto per la settimana prossima (segue)
18/02/2017
Emilio Solfrizzi a Palazzo Piacentini (segue)
18/02/2017
70 anni di Avis a San Benedetto, stilato il Bilancio 2016 e gli obiettivi per il futuro (segue)
18/02/2017
Asilo Merlini, Pellei (Udc) “interroga” il Sindaco Piunti (segue)

Ascoli Piceno

18/02/2017
Il Colli pareggia 0 a 0 con il Portorecanati (segue)
17/02/2017
Rocambolesco inseguimento nel Centro Storico di Ascoli: giovane in stato d’ebbrezza, denunciato (segue)
14/02/2017
Cambio della guardia alla direzione artistica di Cabaret AmoreMio (segue)
14/02/2017
Flavio Genovesi, nuovo Commissario Capo della Questura di Ascoli (segue)
14/02/2017
Prestigioso incarico per Gino Sabatini, Presidente della Camera di Commercio di Ascoli Piceno. (segue)
14/02/2017
CIIP mette in guardia dalla truffa di falsi tecnici in azione nel Territorio (segue)
13/02/2017
Continua l'emergenza a Penna Sant'Andrea (segue)
13/02/2017
Cercasi aspiranti concorrenti per Cabaret AmoreMio (segue)

Cronaca e Attualità

18/02/2017
70 anni di Avis a San Benedetto, stilato il Bilancio 2016 e gli obiettivi per il futuro (segue)
17/02/2017
In via Val Tiberina si fa la vasca per la rete fognaria: strada chiusa, per alcuni giorni (segue)
17/02/2017
San Benedetto: le problematiche urgenti del basso fondale, all’imboccatura del Porto (segue)
17/02/2017
Rocambolesco inseguimento nel Centro Storico di Ascoli: giovane in stato d’ebbrezza, denunciato (segue)
17/02/2017
Questione Asili Nido, l'Assessore Carboni:"Prima di ogni scelta, confronto con cittadini e genitori" (segue)
17/02/2017
"Favole a merenda": festa di Carnevale, al Centro “Primavera” (segue)
16/02/2017
Servizi on line, un progetto da 1,6 milioni (segue)
16/02/2017
Manutenzioni: a Grottammare, lavori in corso al verde urbano (segue)

Nella Chiesa privata di Sinéad O'Connor

Sinéad O' Connor "I'm not bossy, i'm the boss"

Paolo De Bernardin

Il bianco degli alberi di Guido Armeni

L'esposizione mette a fuoco un'attività sviluppata su direttrici nazionali e internazionali e frutto della presenza in gallerie e enti pubblici.

Andrea Carnevali


Io e Caino