Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La Giunta regionale nomina i presidenti degli Ersu

Ancona | Spacca: “Atto dovuto, forte il disagio per una riforma mancata”

Gian Mario Spacca

"Atto dovuto. Resta forte il disagio per una riforma mancata". Commenta con queste parole, il governatore Gian Mario Spacca, la nomina odierna dei presidenti dei quattro Ersu (Enti regionali per il diritto allo studio) che la Giunta regionale ha effettuato questa mattina e trasmessa alle Università per il relativo parere. L'esecutivo ha ricostituito anche i Consigli di amministrazione degli Enti. Marco Amagliani è il presidente dell'Ersu di Ancona, Luciano Ramadori di Camerino, Maurizio Natali di Macerata, mentre l'Ersu di Urbino sarà diretto da Giancarlo Sacchi.

"Sono ‘atti dovuti' per il rispetto della legge - ribadisce Spacca - in quanto i gruppi consiliari, ai quali in maggioranza è stata lasciata l'autonomia decisionale sul riordino degli Enti, non hanno proceduto all'approvazione delle due proposte di riforma avanzate dalla Giunta regionale per il riordino dell'assetto organizzativo e il contenimento della spesa di questi enti (proposte di legge n. 27 del 21 luglio 2010 e n.145 del 24 ottobre 2011).

La mancata approvazione, da parte dei gruppi consiliari dell'Assemblea legislativa, di tali proposte di riordino ha imposto alla Giunta regionale il rispetto della legge vigente e non modificata, ovvero la ricostituzione dei Cda Ersu e la nomina dei relativi presidenti entro i termini previsti dalla normativa (15 maggio 2012). La Giunta regionale si augura che, a differenza degli Ersu, la proposta di riordino degli Erap sia approvata dai gruppi consiliari nella seduta di martedì prossimo dell'Assemblea legislativa".

14/05/2012





        
  



5+3=

Altri articoli di...

San Benedetto

09/02/2016
Progetto Europeo "Come avviare un'azienda. Profumi. Odori. Sapori." (segue)
09/02/2016
Lettera di Zappasodi al Sindaco a Sestri e a Polidori (segue)
09/02/2016
Ciccioli (FDI-AN): E' venuto il momento anche per Forza Italia di ragionare con i piedi per terra (segue)
09/02/2016
Capriotti:"Una città più sicura e vivibile" (segue)
09/02/2016
Guardia di Finanza: "Operazione Carnevale Sicuro" (segue)
09/02/2016
De Scrilli: "I folgorati sulla strada delle Primarie, ora dimostrino serietà!" (segue)
09/02/2016
Lega Nord e Fratelli d'Italia: "No alle primarie" (segue)
09/02/2016
Perazzoli: "Nuove attività per rivitalizzare il centro del Paese Alto". (segue)

Ascoli Piceno

09/02/2016
Adottato Daspo nei confronti di un ultras pescarese. (segue)
07/02/2016
Controlli dei Carabinieri di Ascoli Piceno In occasione del periodo carnascialesco (segue)
05/02/2016
La Camera di Commercio di Ascoli Piceno per l'Internazionalizzazione. (segue)
05/02/2016
La Polizia Stradale di San Benedetto del Tronto, arresta due persone originarie di Napoli (segue)
05/02/2016
Violenza negli stadi: la Questura di Ascoli Piceno prende provvedimenti. (segue)
04/02/2016
Province Ascoli Piceno e Fermo - Controlli straordinari del territorio "Giornata della sicurezza" (segue)
04/02/2016
Squadra Mobile arresta giovane spacciatore offidano e gli sequestra Kg. 1,2 di marijuana (segue)
30/01/2016
La squadra di mister Tentoni si aggiudica meritatamente la vittoria anche con il "sangue" sul finire (segue)

Cronaca e Attualità

09/02/2016
Guardia di Finanza: "Operazione Carnevale Sicuro" (segue)
08/02/2016
Progetto pilota che parte da san Benedetto per il franchising (segue)
07/02/2016
Controlli dei Carabinieri di Ascoli Piceno In occasione del periodo carnascialesco (segue)
06/02/2016
Arrosticini e verdure in scena al ristorante La Piazzetta (segue)
05/02/2016
Videosorveglianza e wi-fi su tutto il territorio (segue)
05/02/2016
Carnevale Sambenedettese 2016 (segue)
05/02/2016
La Polizia Stradale di San Benedetto del Tronto, arresta due persone originarie di Napoli (segue)
05/02/2016
Operazione della Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto a Grottammare. (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus


Io e Caino