Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Confesercenti: "Favorire le reti di impresa per il turismo"

San Benedetto del Tronto | Un focus group per promuovere i sistemi produttivi locali e i contratti di rete nel turismo e nel commercio. Nasce nel Piceno la quinta rete italiana.

Si è svolto giovedì, 26 aprile, il primo incontro tra le imprese del commercio e del turismo che intende affrontare in modo organico le opportunità che le reti di impresa possono mettere a disposizione delle imprese turistiche.

Il presidente Confesercenti Elena Capriotti ha sottolineato come "anche nel Piceno Confesercenti è la prima rete per il commercio ed il turismo.  Il tavolo tecnico avviato con la partecipazione della camera di Commercio e la rete di impresa turismo e commercio è finalizzato ad accrescere la propria capacità innovativa".

Sono stati illustrati da Giuliano Bartolomei ai rappresentanti i benefici che le aziende associate a Confesercenti possono trarre dal contratto di rete; il presidente FIBA Pietro Aureli ha condiviso e tiene a condividere con i propri soci degli stabilimenti balneari un nuovo modello imprenditoriale tra le micro, piccole e medie imprese.
Gino Sabatini di  Piceno Promozione è disposto ad accogliere proposte progettuali riferite all'internazionalizzazione d'impresa dalle reti di impresa
Ha concluso Sandro Assenti Presidente Area Turismo, con l'impegno ad appoggiare il sistema rete.

La Confesercenti tutela il piccolo poiché tiene nel mercato; occorre comunque ripensare la capacità del piccolo di fare rete.  Un primo focus group è stato avviato con l'obiettivo di promuovere la rete rivolgendosi anche ai giovani.

Dopo le quattro reti nate in Italia per il Turismo, il Piceno risponderà con la quinta rete. Occorre favorire processi di specializzazione e qualificazione mirati, in particolare, al sostegno dell'economia territoriale anche attraverso l'erogazione di servizi che possano aumentare la competitività sul mercato, razionalizzare i costi, migliorare e modernizzare gli spazi e i servizi e favorire lo scambio di conoscenze
A questa nuova realtà, le Regioni  stanno destinando una quota di risorse del bilancio regionale per il finanziamento dei progetti di interesse generale, al fine di favorire le attività economiche insediate o che potrebbero insediarsi nei contesti territoriali e produttivi di riferimento, privilegiando le imprese di piccole e medie dimensioni.

29/04/2012





        
  



3+4=
Il focus group riunitosi giovedì 26 aprile

Altri articoli di...

San Benedetto

07/02/2016
Solo un pari per la Samb nel derby con il Monticelli. Fano e Materica accorciano in classifica. (segue)
07/02/2016
Corso di formazione: FONDI UE 2014/2020 PER L’AGRICOLTURA (segue)
06/02/2016
"Selection Day per il Centro Destra" (segue)
06/02/2016
"Cosmopolitica" (segue)
06/02/2016
Il Movimento 5 Stelle e il Referendum sulla Sanità Regionale (segue)
06/02/2016
Guarigione mortale e un altro colpo andato a segno. (segue)
06/02/2016
Rugby ed amicizia (segue)
06/02/2016
Orgogliosambenedettese :"Sanità nel piceno in mano ad un PD di cordate" (segue)

Cronaca e Attualità

07/02/2016
Controlli dei Carabinieri di Ascoli Piceno In occasione del periodo carnascialesco (segue)
06/02/2016
Arrosticini e verdure in scena al ristorante La Piazzetta (segue)
05/02/2016
Videosorveglianza e wi-fi su tutto il territorio (segue)
05/02/2016
Carnevale Sambenedettese 2016 (segue)
05/02/2016
La Polizia Stradale di San Benedetto del Tronto, arresta due persone originarie di Napoli (segue)
05/02/2016
Operazione della Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto a Grottammare. (segue)
05/02/2016
Violenza negli stadi: la Questura di Ascoli Piceno prende provvedimenti. (segue)
04/02/2016
Lavori, asfalto per il parcheggio di via Lombardia. (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus


Io e Caino