Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Maltempo: agroalimentare in ginocchio

Ascoli Piceno | Il gelo si è abbattuto sulle colture agricole con gravi danni nelle zone di campagna

Disagi a causa del maltempo anche sul comparto agroalimentare ascolano. Paralizzati i trasporti di latte, uova, frutta, ortaggi e carne. Il gelo si è abbattuto sulle colture agricole con gravi danni nelle zone di campagna. Molte sono le aziende rimaste isolate e sono a rischio tantissimi allevamenti bovini, suini, ovini e avicoli. A causa dell'impercorribilità delle strade rurali, infatti, è impossibile l'approvvigionamento di mangime e foraggio.

A lanciare l'allarme è la Cia (Confederazione italiana agricoltori) tramite il presidente provinciale di Ascoli Piceno e Fermo, Massimo Sandroni: «Ci sono gravi problematiche che non coinvolgono solo la nostra provincia ma tutto il territorio marchigiano - ha spiegato il presidente Sandroni - Stiamo cercando di limitare in qualsiasi modo i danni provocati dal maltempo cercando di intervenire tempestivamente per dare una mano a tutte le aziende in difficoltà».


Il gelo polare ha fatto, inoltre, impennare i consumi di gasolio agricolo per il riscaldamento delle serre e delle strutture aziendali. Un ulteriore elemento negativo che si aggiunge alla difficile situazione che stanno attraversando gli agricoltori italiani alle prese con costi produttivi sempre più onerosi. Un quadro estremamente preoccupante e c'è il rischio che possano aversi speculazioni sui prezzi dei prodotti alimentari, soprattutto se la circolazione stradale, con il regolare trasporto delle merci dal campo agli scaffali di negozi e supermercati, non tornerà al più presto alla normalità.


La Cia ha subito promosso sul territorio nazionale centri per assistere gli agricoltori in difficoltà, avviando un immediato monitoraggio necessario per le procedure dello stato di calamità.

06/02/2012





        
  



3+4=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji