Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Balneari, l'Ue archivia la procedura di infrazione contro l'Italia

Ascoli Piceno | Ciabattoni (Sib- ConfCommercio): "Ora via al confronto tra i soggetti interessati per giungere a soluzioni praticabili e che non penalizzino il settore".

Enrica Ciabattoni, presidente del sindacato balneari Sib-Confcommercio

La Commissione Ue ha chiuso la procedura di infrazione che aveva aperto contro l'Italia per le norme sulle concessioni pubbliche agli stabilimenti balneari. Ne da notizia la Confcommercio sottolineando che l'esecutivo Ue, ha deciso di archiviare il caso perché il governo ha predisposto misure per adeguare la normativa italiana a quella Ue sul tema, cosa che finora non era successa. Come si ricorderà, sulla questione delle concessioni ai privati delle spiagge (o di qualunque altro spazio pubblico) la Commissione aveva inviato due 'lettere di messa in mora all'Italia nel 2009 e nel 2010. Secondo le norme Ue, le concessioni devono avere una durata limitata, e alla fine del periodo previsto deve essere garantita l'apertura alla concorrenza degli spazi pubblici interessati; le norme italiane, invece, prevedevano un rinnovo quasi automatico delle concessioni dopo sei anni, senza garantire la riapertura del mercato alla loro scadenza.

"La chiusura della procedura di infrazione in materia di concessioni demaniali - evidenzia Enrica Ciabattoni presidente del sindacato balneari Sib-Confcommercio - costituisce una notizia positiva per la categoria in quanto si chiude finalmente un lungo contenzioso con la Commissione Europea che ha, sin qui, fortemente condizionato la ricerca di soluzioni nazionali adeguate e soddisfacenti a tutela di questo settore essenziale per la competitività e il successo del turismo italiano".

"L'archiviazione della procedura di infrazione - aggiunge la Ciabattoni - è positiva perché riconosce conforme alle richieste della Commissione e ai principi comunitari la proroga delle concessioni sino al 31 dicembre 2015". "Si tratta ora di continuare, con più serenità, nel dialogo e nel confronto fra tutti i soggetti interessati - conclude la presidente del Sib Piceno - per il riordino e la revisione della normativa del settore senza che ciò rechi pregiudizio al buon diritto delle imprese attualmente operanti a vedersi riconosciuto sia il legittimo affidamento, costituzionalmente e comunitariamente garantito, sulla base di una normativa ritenuta ormai non più coerente con i principi comunitari, sia la salvaguardia delle aziende di proprietà. Concordiamo, quindi, sulla valutazione positiva dell'archiviazione e sulla necessità di ricercare soluzioni praticabili e che non penalizzino il settore".

29/02/2012





        
  



3+4=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

29/04/2016
Laboratorio di Radio Incredibile a Marino del Tronto (segue)
29/04/2016
Truffe agli anziani in aumento (segue)
28/04/2016
Il Sindaco firma l’ordinanza, dal 7 maggio vigilanza privata dinanzi ai locali notturni (segue)
28/04/2016
“Anziani e la solitudine alimentare”, se ne parla a San Benedetto (segue)
28/04/2016
In Biblioteca Comunale il primo “Baby Pit Stop Unicef” regionale (segue)
28/04/2016
Soggiorni termali per la Terza e Quarta Età (segue)
28/04/2016
“Nuove” pinete, Grottammare in festa … (segue)
27/04/2016
Volante della Polizia arresta due macedoni (segue)

Ascoli Piceno

29/04/2016
Il ponte di Cecco ad Ascoli Piceno tra storia e leggenda (segue)
29/04/2016
Laboratorio di Radio Incredibile a Marino del Tronto (segue)
29/04/2016
Truffe agli anziani in aumento (segue)
28/04/2016
Ultimo appuntamento con il 4° Festival del Baccalà e dello Stoccafisso organizzato dalla Pro Loco (segue)
27/04/2016
Perez e Carpani sono chiari sul' obiettivo: salvezza immediata (segue)
24/04/2016
Uccio De Santis il 30 aprile arriva al Palariviera (segue)
23/04/2016
L'Ascoli trova tre punti preziosi per la salvezza. Superata la Ternana per 3-1. (segue)
23/04/2016
Daspo per due tifosi baresi (segue)

Macerata e provincia

23/04/2016
Storia e Storie delle Marche (segue)
23/03/2016
Fritto Misto 2016: parata di chef ad Ascoli Piceno (segue)
20/03/2016
Beniamino Gigli, un marchigiano (segue)
26/02/2016
La vicenda dell’area Ceccotti: i Cinque stelle chiedono chiarezza (segue)
16/02/2016
“Affittopoli” a Civitanova Marche: i cinque stelle attaccano l’amministrazione comunale (segue)
12/11/2015
Il caso di Pievebovigliana: parte terza (segue)
09/11/2015
Villa Buonaccorsi: meraviglioso gioiello settecentesco (segue)
26/10/2015
I cinque stelle prendono le distanze dall’amministrazione comunale di Civitanova Marche (segue)

San Benedetto

29/04/2016
CNS, presentato il calendario 2016: si parte con il “Trofeo Trolling Tournament" (segue)
29/04/2016
Sabato 30 Aprile, la Seconda Edizione di #Pulisciecorri (segue)
29/04/2016
"Aspettando la Mille Miglia", il 1 Maggio, in Piazza Giorgini (segue)
28/04/2016
Il Sindaco firma l’ordinanza, dal 7 maggio vigilanza privata dinanzi ai locali notturni (segue)
28/04/2016
“Anziani e la solitudine alimentare”, se ne parla a San Benedetto (segue)
28/04/2016
Davide Rondoni a San Benedetto all'Hotel progresso Sabato ore 18 (segue)
28/04/2016
In Biblioteca Comunale il primo “Baby Pit Stop Unicef” regionale (segue)
28/04/2016
Soggiorni termali per la Terza e Quarta Età (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus