Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

“Costumi e superstizioni dell’Appennino marchigiano”, domani alla Rinascita la presentazione

Ascoli Piceno | La pubblicazione di Caterina Pigorini Beri, curata dal professor Mario Polia, inaugura la collana editoriale del Centro Studi Tradizioni Picene dedicata alla stampa di testi antichi o recenti relativi alle tradizioni popolari.

di Redazione

Libreria Rinascita

Giovedì 16 dicembre, alle 18, nella Sala Conferenze della Libreria Rinascita di Ascoli Piceno, si terrà la presentazione del libro "Costumi e superstizioni dell'Appennino marchigiano" di Caterina Pigorini Beri, a cura del professor Mario Polia.

Dopo l'introduzione dell'Assessore alla Cultura e Tradizioni Locali Andrea Maria Antonini ed i saluti del Presidente Celani e del Sindaco Castelli, il prof. Mario Polia, docente di Antropologia alla Pontificia Università Gregoriana di Roma, direttore del Museo demo-antropologico di Leonessa e direttore del Centro Studi Tradizioni Picene illustrerà il volume.

La pubblicazione inaugura la collana editoriale del Centro Studi Tradizioni Picene dedicata alla stampa di testi antichi o recenti relativi alle tradizioni popolari con l'obiettivo di ricostruire filologicamente il mondo della cultura popolare e proporlo al pubblico contemporaneo.

"Costumi e superstizioni dell'Appennino marchigiana" riedita per i tipi della Librati editrice il testo stampato nel 1889 da Caterina Pigorini-Beri, sorella del più famoso Luigi, fondatore del Museo Pigorini di Roma. L'autrice, profondamente influenzata dalla sensibilità dell'epoca per il mondo popolare, documenta nel libro le tradizioni popolari dell'entroterra marchigiano. Il testo è corredato da un ricco commento del professor Mario Polia.

La presentazione di domani si inserisce tra le iniziative del Centro Studi Tradizioni Picene, nato su iniziativa della Provincia, in collaborazione con i Comuni di Ascoli Piceno e Spinetoli, con lo scopo di promuovere iniziative e progetti finalizzati alla ricerca, alla riscoperta e alla valorizzazione di ogni aspetto della tradizione e della cultura popolare locale, per mantenerne la memoria storica e comprenderne le specificità.

"Dopo le iniziative legate ai canti e ai balli popolari promosse dal Comune di Spinetoli - dichiara l'Assessore Antonini - e dopo il concerto finalizzato a riscoprire, attraverso la musica, le comuni radici culturali del Mediterraneo, svoltosi nel suggestivo scenario di una cava di travertino, la presentazione di questo libro chiude le iniziative del 2010 del Centro Studi Tradizioni Picene, all'insegna di un impegno per la valorizzazione delle tradizioni popolari del territorio. Tutto ciò nella consapevolezza che, riscoprire le nostre radici più profonde, significhi anche costruire la base del nostro presente".

15/12/2010





        
  



1+5=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
15/01/2020
Le Marche terra di teatri (segue)
14/01/2020
L’opera di Enrico Maria Marcelli edita dall’Arsenio Edizioni ha vinto il Premio Quasimodo (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
06/01/2020
Liceo Rosetti: lettura e apertura al mondo della cultura Un viaggio controcorrente (segue)
06/01/2020
ISTITUITO IL LICEO MUSICALE E TANTI INDIRIZZI STIMOLANO LA CRESCITA CULTURALE E UMANA DEI GIOVANI (segue)

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji