Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

“Costumi e superstizioni dell’Appennino marchigiano”, domani alla Rinascita la presentazione

Ascoli Piceno | La pubblicazione di Caterina Pigorini Beri, curata dal professor Mario Polia, inaugura la collana editoriale del Centro Studi Tradizioni Picene dedicata alla stampa di testi antichi o recenti relativi alle tradizioni popolari.

di Redazione

Libreria Rinascita

Giovedì 16 dicembre, alle 18, nella Sala Conferenze della Libreria Rinascita di Ascoli Piceno, si terrà la presentazione del libro "Costumi e superstizioni dell'Appennino marchigiano" di Caterina Pigorini Beri, a cura del professor Mario Polia.

Dopo l'introduzione dell'Assessore alla Cultura e Tradizioni Locali Andrea Maria Antonini ed i saluti del Presidente Celani e del Sindaco Castelli, il prof. Mario Polia, docente di Antropologia alla Pontificia Università Gregoriana di Roma, direttore del Museo demo-antropologico di Leonessa e direttore del Centro Studi Tradizioni Picene illustrerà il volume.

La pubblicazione inaugura la collana editoriale del Centro Studi Tradizioni Picene dedicata alla stampa di testi antichi o recenti relativi alle tradizioni popolari con l'obiettivo di ricostruire filologicamente il mondo della cultura popolare e proporlo al pubblico contemporaneo.

"Costumi e superstizioni dell'Appennino marchigiana" riedita per i tipi della Librati editrice il testo stampato nel 1889 da Caterina Pigorini-Beri, sorella del più famoso Luigi, fondatore del Museo Pigorini di Roma. L'autrice, profondamente influenzata dalla sensibilità dell'epoca per il mondo popolare, documenta nel libro le tradizioni popolari dell'entroterra marchigiano. Il testo è corredato da un ricco commento del professor Mario Polia.

La presentazione di domani si inserisce tra le iniziative del Centro Studi Tradizioni Picene, nato su iniziativa della Provincia, in collaborazione con i Comuni di Ascoli Piceno e Spinetoli, con lo scopo di promuovere iniziative e progetti finalizzati alla ricerca, alla riscoperta e alla valorizzazione di ogni aspetto della tradizione e della cultura popolare locale, per mantenerne la memoria storica e comprenderne le specificità.

"Dopo le iniziative legate ai canti e ai balli popolari promosse dal Comune di Spinetoli - dichiara l'Assessore Antonini - e dopo il concerto finalizzato a riscoprire, attraverso la musica, le comuni radici culturali del Mediterraneo, svoltosi nel suggestivo scenario di una cava di travertino, la presentazione di questo libro chiude le iniziative del 2010 del Centro Studi Tradizioni Picene, all'insegna di un impegno per la valorizzazione delle tradizioni popolari del territorio. Tutto ciò nella consapevolezza che, riscoprire le nostre radici più profonde, significhi anche costruire la base del nostro presente".

15/12/2010





        
  



1+3=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

16/07/2019
Oltre 250 persone per Ferruccio De Bortoli (segue)
16/07/2019
Il 19 luglio Shai Maestro al Cinquecento Jazz per il premio “Alfredo Impullitti 2019” (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
13/07/2019
Lo Sceneggiatore e Autore Andrea Purgatori presenterà" Quattro piccole ostriche" (segue)
12/07/2019
Piceno d'Autore, dopo Sergio Rizzo arriva Ferruccio De Bortoli (segue)
12/07/2019
Paolo Colagrande presenterà il libro "La vita dispari" (segue)
08/07/2019
Piceno d'Autore ospita Sergio Rizzo (segue)
06/07/2019
CERIMONIA PASSAGGIO DEL MARTELLETTO 5 LUGLIO 2019 AL ROTARY SAN BENEDETTO DEL TRONTO (segue)

Ascoli Piceno

14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
14/07/2019
Polizia di Stato e Carabinieri arrestano un 19enne per i reati di maltrattamento in famiglia (segue)
08/07/2019
PROTOCOLLI DI ENHANCED RECOVERY IN CHIRURGIA - TEORIA E PRATICA CLINICA (segue)
28/06/2019
Montefiore, Festa del quartiere San Giovanni (segue)
28/06/2019
Ama Festival 2019 "Facciamo che io ero un albero" (segue)
10/06/2019
Piano pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Carisap (segue)
31/05/2019
Cambio al vertice della Sezione Polizia Stradale di Ascoli Piceno (segue)
22/05/2019
Premio della critica del concorso "Quando il bene diventa virale" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino