Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Roccafluvione un’amministrazione allo sbando senza il minimo indirizzo politico

Roccafluvione | Rossi: “A Roccafluvione, di ogni 100 euro riscossi 22 vengono incassati dalla Gestor che è la ditta che gestisce la riscossione dei tributi”

 
“Quella di Roccafluvione ha dimostrato, ancora una volta, di essere un’amministrazione allo sbando, senza il benché minimo indirizzo politico se non quello di negare diritti di cittadinanza a chi non la pensa come lei ed i servizi sociali che dovrebbero essere la prima preoccupazione di ogni sindaco che si rispetti”.
 
Ci va giù pesante il Consigliere di PRC Guerriero Rossi (nella foto) quando riferisce riguardo l’approvazione del rendiconto 2004 nell’ultimo Consiglio comunale del 27 Giugno scorso.
 
“Bastano alcuni esempi – continua Rossi – per dimostrare quanto affermo: sono stati spesi poco più di 1000 euro come sostegno agli anziani; nonostante una ex discarica che inquina, i fondi per l’ambiente spesi ammontano a zero; i fondi spesi per abbattere le barriere architettoniche di cui il nostro Comune è pieno totalizzano, anch’essi, zero; gli stanziamenti che la Regione mette a disposizione per le biblioteche comunali non interessano e la nostra biblioteca continua ad agonizzare in un locale, nonostante ci fosse stata la proposta dell’Associazione “Grande Famiglia” di gestirla gratuitamente accollandosi anche le spese per incrementare il numero dei volumi; l’imposizione fiscale è aumentata del 9% da tre anni a questa parte; sono tre anni che non si procede ad una verifica dei pagamenti ICI; riscuotere le tasse, al Comune di Roccafluvione costa il 22% del totale contro una media di tutti i Comuni che può andare dall’1 al 5% (in pratica, a Roccafluvione, di ogni 100 euro riscossi, 22 vengono incassati dalla Gestor che è la ditta che gestisce la riscossione dei tributi).
 
Per quest’ultimo rilevamento, il capogruppo dell’Opposizione Pietro Leoni ha fatto giustamente notare che si tratta di un caso da “Corte dei Conti”. Ed il sindaco Mariani come giustifica queste enormi carenze?
 
Semplicemente non rispondendo e spalleggiato dai figli alla fine del Consiglio, offendendo dei Cittadini e spintonando per le scale alcuni di loro. Se il sindaco non è in grado di sostenere la tensione del confronto politico – conclude Rossi – lasci perdere e la smetta di rappresentare tanto indegnamente le Istituzioni. Comunque, intanto, si sieda davanti una tazza di camomilla e cominci a vergognarsi. Infine chieda scusa ai Cittadini per il suo inqualificabile comportamento e si renda conto, una volta per tutte, che non spaventa nessuno. Semmai, ci fa sbellicare dalle risate”.

A cura del Partito della Rifondazione Comunista di Ascoli Piceno

06/07/2005





        
  



1+5=

Altri articoli di...

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji