Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Nessun albero è stato tagliato

Ascoli Piceno | Travanti: "Abbiamo semplicemente potato i cedri."

Nonostante la foto che accompagnava l’articolo “La “battaglia” dei cedri”, pubblicato sulla pagina odierna de Il Corriere Adriatico potesse suggerire il taglio di alberi, va rilevato che nessun albero è stato tagliato e la foto si riferisce a due cedri tagliati….. diversi anni fa e per motivi di sicurezza.
“Siamo intervenuti ai giardini pubblici – ha commentato l’assessore ai parchi e giardini, Claudio Travanti – esclusivamente per potare, finalmente, le piante. Infatti, moltissime piante avevano bisogno di una urgente potatura che non veniva eseguita da tanti anni”.

In effetti, alcune piante verranno tolte. Ma questa rimozione è dovuta al fatto che si tratta di essenze arboree secche e bucate. Al loro posto saranno messe a dimora nuove piante, selezionate da un botanico, che arricchiranno il giardino comunale interessato in questi giorni da un profondo intervento di riqualificazione e che verrà presentato agli ascolani sabato 23 aprile, alle ore 11.00, nel corso di una cerimonia ufficiale.
Infine in merito alla polemica sollevata dalla potatura del tiglio posto dinanzi al semaforo, va ribadito che si è trattato di un intervento resosi necessario a causa di parecchi rami secchi che comportavano un pericolo per la pubblica incolumità.

“Certo – ha proseguito l’assessore Claudio Travanti – se fosse stato possibile avremmo voluto salvare la caratteristica di questa bella pianta. Purtroppo non è stato possibile. Gli esperti, infatti, che hanno proceduto alla potatura, non hanno potuto far altro che tagliare questi rami secchi. Tutti gli interventi che questa Amministrazione sta portando avanti per la cura e la manutenzione del verde, sono interventi che rispondono ad un impegno ben preciso: salvaguardare il nostro patrimonio verde, renderlo sempre più fruibile e soprattutto ampliarlo. Negli ultimi mesi questa Amministrazione ha avviato un profondo programma di interventi sul verde cittadino e non certo per svilirlo bensì per miglioralo nonostante le polemiche di questi giorni sollevate da Legambiente. Non taglio le piante, se non quelle assolutamente pericolose. Al contrario le pianto, come negli ultimi giorni che, in occasione della festa dell’Albero sono state messe a dimora 11 piante in altrettanti edifici scolastici”.

24/03/2005





        
  



5+2=

Altri articoli di...

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji