Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il carovita si batte al ristorante

Acquaviva Picena | Si presenta il menu sposi bloccato per 3 anni e con sconti fino al 40% sui prezzi di mercato. Con il patrocinio del Codacons nazionale, il presidente marchigiano Canafoglia loda l’iniziativa indicandola ad esempio.

L'aumento dei prezzi causato dall'introduzione della moneta unica europea, l'euro, e la crescente sensazione di un aumento indiscriminato complice la speculazione di alcuni, costringe sempre più famiglie, cittadini e soprattutto giovani, a rinunciare al divertimento ed alle uscite serali.

Proprio nei giorni scorsi un editoriale pubblicato da ilQuotidiano.it ha calcolato in 50 euro il prezzo minimo di un week end nel Piceno ed è ragionevole pensare che con poche variazioni, sia emblematico di tutta la Regione.

Questa situazione s’ingantisce per gli adulti che hanno anche la famiglia ed i figli da crescere. E da sovvenzionare.

La tendenza che si riscontra è un graduale rientro nelle case eliminando la voce divertimento che intristisce e indigna ancora di più le giovani generazioni deprimendo non soltanto le persone ma anche eliminando l'attivazione del circolo virtuoso che porta agli investimenti e, in generale, allo sviluppo. Tale situazione è sentita specialmente nella capitale del turismo marchigiano.

San Benedetto del Tronto, e il suo hinterland, per definizione, vivono di queste risorse perché l'economia è fondata sui proventi dei locali pubblici (bar, ristoranti e hotel) e dal cosiddetto divertimentificio (chalet, discoteche, discodinner).

La diminuzione, seppur contenuta, del flusso evidenziata  dall'assessorato al Turismo delle Marche, da gennaio ad agosto -2,02% negli arrivi, -1,57% nelle presenze e  ha indicato come prima causa i costi elevati della vacanza. E già la maggior parte delle categorie produttive ha elaborato come controdeduzione all’emorragia, il blocco per 12 mesi dei listini (Confesercenti).

 A fronte di questa emergenza, soltanto un'azienda, in tutto il comprensorio, ha sviluppato una politica opposta. Si tratta dell'Hotel Duca degli Acquaviva, in zona panoramica.

Per tutta l'estate ha lanciato menu a prezzi stracciati, con prezzi fissi da 3 anni, soli 5 e 10 euro (bevande incluse) che hanno avuto un successo superiore alle più rosee aspettative tanto da calamitare l'attenzione della stampa. Venuto a conoscenze dell’iniziativa, il presidente marchigiano del Codacons, avvocato Corrado Canafoglia, ne ha riconosciuto il valore e l’ha lodata portandola ad esempio. Ha, inoltre, annunciato nei giorni scorsi, l’ottenimento del patrocinio che è pervenuto dopo l’attento vaglio del progetto dagli organismi nazionali dell’importante associazione dei consumatori.

Sono stati risconosciuti validi gli obiettivi di tale politica che sono quelli di:

ABBATTERE I PREZZI- L'azione dell'azienda si è sviluppata con l'intento di abbattere i prezzi e diventare quindi concorrenziale sul mercato

-MANTENERE ALTA LA QUALITA' - Con appropriati studi di mercato si sono individuati i produttori che potessero fornire un’alta qualità delle merci a prezzi competitivi

-CONTARE SUL PASSAPAROLA E SULLA PUBBLICITA' - Le strategie di marketing
hanno abbracciato il più classico dei passaparola fino alla realizzazione di biglietti da 5 euro
e 10 euro fac simile con la pubblicità dei menu (pizza-bevande-dolce per il primo; antipasto, primo, secondo, contorno e dolce oltre alle bevande il secondo)

La MODALITA' DI LAVORO ha abbracciato settori come:

- LA QUANTITA' -I titolari dell'azienda hanno inteso puntare sulla quantità dei coperti sfruttando la grande disponibilità di posti. Realizzando, nei mesi compresi tra giungo e settembre, una media di 600 coperti ogni sera.

-LA QUALITA' - la qualità del cibo è stata tenuta alta grazie alla possibilità di accedere direttamente ai produttori della materie prime, pesce specialmente alle quali sono state richieste quantità elevate, capaci di abbattere i prezzi

-L'IMPEGNO DEI TITOLARI - In sala, alla cassa e in direzione hanno diretto direttamente gli stessi proprietari che si sono divisi i compiti anche servendo personalmente ai tavoli. E dialogando con i clienti per ottimizzare il servizio ed avere un feedback immediato.

-LA POSIZIONE - Il successo dell'iniziativa è stato garantito anche dalla felice posizione del locale. Con un ampio giardino, a pochi passi dal mare, vista sulle colline marchigiane, è stato l'ideale per trascorrere serate con gli amici fruendo della fresca brezza serale.

L'eccellente mix di tutte le caratteristiche sopra riportate ha realizzato uno straordinario successo del quale ormai le Regioni Marche ed Abruzzo parlano. Inoltre sono state realizzate ulteriori azioni promozionali con l'associazione Palio del Duca (che svolge ogni estate una
rievocazione storica) e con l'Agenzia Vertigò per due sfilate di Miss (Compresa la finale per il Centro Italia di Miss Europa) che hanno calamitato l'attenzione dei media e del pubblico.

Considerato importante l'esito delle azioni fin qui realizzate, la direzione ha deciso di lanciare un'altra iniziativa che sarà presentata ufficialmente venerdì 29 ottobre, dedicata agli sposi con le medesime modalità.

Menu a 30-45 e 50 euro, con prezzi bloccati per 3 anni, capaci di soddisfare le esigenze di tutti. E consentire un risparmio dal 30 al 40% rispetto ai prezzi dell'attuale mercato.

27/10/2004





        
  



5+1=

Altri articoli di...

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

Economia e Lavoro

08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)
30/11/2019
Riasfaltato la zona del Molo Sud (segue)
26/11/2019
Progetto europeo BE YOUR BOSS! (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
20/10/2019
VERSO DUBAI EXPO 2020 (segue)
10/08/2019
SMARTEAM, Capofila Progetto Europeo ERASMUS PLUS (segue)
28/07/2019
Gate-away.com: uno straordinario esempio di imprenditoria di successo (segue)
29/05/2019
Foodiestrip e Associazione Albergatori "Riviera Delle Palme" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji