Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Sempre all’erta: nubifragi improvvisi e rischio di frane

Ascoli Piceno | Un clima eccessivamente variabile mette a dura prova la protezione civile

di Federico Biondi

Quest’anno, la sala operativa della protezione civile oltre a scongiurare le minacce di possibili incendi, è stata impegnata dalle forti piogge che si sono abbattute nel territorio Piceno.
 
Un appello dal responsabile della protezione Civile Dante Merlonghi, “ci auguriamo che i cittadini che in questo fine settimana si spostano in automobile fuori città viaggino informati”.
 
Piogge molto violente si sono abbattute sia nell’entroterra sia sul litorale adriatico.
 
È difficile intervenire tempestivamente con temporali come quelli che si sono scatenati sulle città di Grottammare e Cupramarittima, di una forza e una violenza sconosciute per il nostro territorio.
 
E proprio un’accurata informazione e un’attenta interpretazione dei fenomeni atmosferici possono aiutare i viaggiatori a mettersi a riparo per tempo. Temporali come quelli della settimana scorsa non sono finiti, “potremmo incorrere in altri fenomeni temporaleschi di questo tipo” spiega Merlonghi.
 
La provincia ha una organizzazione capillare in tutto il territorio (i cantonieri), infatti nel caso di pre-allarme la protezione civile è gia sulle strade per intervenire tempestivamente.
 
Ma, dato che la provincia di Ascoli Piceno è a rischio di frana, nel caso di una pioggia di tipo torrenziale è consigliabile rimanere a casa per non intasare le strade e per non rendere il lavoro dei cantonieri estremamente difficile e complicato.
 
Dante Merlonghi  ricorda che è vietato campeggiare nei pressi dei fiumi, dei torrenti e alle pendici delle colline.
 
Consiglia inoltre di non essere leggeri nel prendere delle decisioni, di viaggiare informati e soprattutto di non avventurarsi, per chi va in montagna, in percorsi eccessivamente lunghi, in caso di maltempo improvviso potrebbe risultare difficile e arduo tornare al punto di partenza o arrivare alla fine del percorso.

14/08/2004





        
  



5+5=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji