Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La morte di Riccardo

Sant'Elpidio a Mare | Il buttafuori: "Ho colpito per difesa"

di Stefania Ceteroni

"Non volevo ucciderlo. Ho colpito per difendermi. Mi avevano accerchiato".

La versione dei fatti raccontata dal giovane buttafuori di Castelfidardo, che ha sferrato il colpo mortale costato la vita a Riccardo Rossi, si discosta da quella dei giovani amici della vittima.

"Li ho invitati ad uscire dal locale perchè stavamo chiudendo - pare abbia raccontato il buttafuori agli inquirenti - e ho visto da un monitor che un paio di loro tiravano calci ad una porta. Li ho seguiti per invitarli ad allontanarsi senza creare problemi ma mi sono trovato accerchiato ed ho sferrato il pugno per difendermi".

Pare che sia questa, in sintesi, la versione dei fatti del giovane che rischia - se l'accusa gli  venisse confermata - fino a trent'anni di galera.

Per oggi è prevista l'autopsia al cadavere del giovane elpidiense che potrà chiarire i motivi della morte.

Lutto a Casette d'Ete, luogo di origine della vittima, che non riesce a darsi pace per la perdita.

09/02/2004





        
  



3+3=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji