Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Force e il suo presepe artistico

Force | Una rappresentazione che merita di essere visitata.

di Giuseppe Capasso

L'evento della Natività è una delle rievocazioni cristiane più sentite e fortemente vissuta in ogni parte del mondo. A Force, come d'altronde avviene in altri paesi è ricordata con il presepe artistico. Allestito in una grotta, locale adibito pare a cucina dai frati farfensi, il presepe è visitabile presso la chiesa monumentale di San Francesco. E' opera, espressiva, di un gruppo di giovani forcesi guidati e diretti dal presepista Ferdinando Testa, anche questi di Force. La rappresentazione è giunta alla sua ottava edizione e si estende su di una superficie di circa 100 metri quadrati. Il presepe si caratterizza dalla mobilità dei figuranti. I vari mestieri, risalenti ad attività artigiane tipiche dell'epoca, sono rappresentati da statuine animate che operano eseguendo le varie attività lavorative. In uno scenario, che ricalca il tradizionale paesaggio del presepe, il riproporre ambienti, luoghi, botteghe ove si adoperano artigiani intenti alle loro attività, fanno del presepe di Force un vero capolavoro d'arte.

Particolare attenzione merita la Sacra Famiglia che i visitatori potranno ammirare, in tutto il suo splendore, in un locale attiguo. Insomma, quella del presepe è senza dubbio, una delle rappresentazioni più sentite del Natale forcese e per tanto è una rievocazione da non perdere, ma da viverla intensamente. Ogni anno, richiama migliaia di visitatori, un numero che va sempre crescendo. A Ferdinando Testa, abbiamo chiesto come nasce questa tradizione: " Il presepe, lo allestivo in casa mia. Quando i miei figli sono diventati grandi, decidemmo di proporlo all'attenzione dei cittadini. Certo non pensavamo che sarebbe deventato motivo d'interesse di tanta gente, conclude Testa ".

Da otto anni, perciò, Force è meta di numerosi turisti in visita al presepe artistico. I visitatori, potranno visitarlo fino al 28 febbraio prossimo, attenendosi al seguente orario: dalle 15 alle 19 nei giorni feriali. Nei giorni festivi: dalle 10 fino alle 13 e dalle 15 fino alle 19. Infine, il comitato, da due anni, è iscritto all'Associazione Amici del Presepe nazionale e provinciale. L'adesione pertanto dà diritto alla partecipazione delle attività dell'Associazione.

29/12/2003





        
  



3+1=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji