Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

"Conte Bianco": proroga di 30 giorni per l'inchiesta della Capitaneria di San Benedetto

San Benedetto del Tronto | L'affondamento avvenne nella sera di giovedì 16 ottobre. Documenti ad Ancona intorno alla metà di gennaio.

di Giovanni Desideri

L'"inchiesta tecnico-amministrativa" della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto a proposito dell'incidente che portò all'affondamento del peschereccio "Conte Bianco" (nella sera di giovedì 16 ottobre 2003, a seguito della collisione con la motonave turca "Turan C", partita da Ravenna e diretta a Güllük in Turchia) proseguirà ancora per 30 giorni, rispetto ai 60 (scaduti il 16 dicembre) che rappresentano il termine ordinario per lo svolgimento di questo tipo di indagini.

"Abbiamo chiesto e ottenuto una proroga, ci spiega il responsabile dell'inchiesta, Tenente di Vascello Lombardi, perché trattandosi di una nave turca era difficile reperire tutte le informazioni in poco tempo. Le ultime informazioni ci sono arrivate infatti soltanto pochi giorni fa. Ora  disponiamo di materiale sufficiente a trarre delle conclusioni".

"Entro la metà di gennaio, conclude Lombardi, trasferiremo tutti i documenti alla Procura di Ascoli e alla Direzione Marittima di Ancona. Quest'ultima deciderà poi se avviare una propria inchiesta formale. Ma prima volevamo raccogliere la versione dei fatti dell'equipaggio della nave turca, ciò che abbiamo fatto tramite l'Ambasciata Italiana ad Ankara, raggiunta attraverso il Ministero degli Affari Esteri. Possiamo così confrontare le due versioni: quella dei pescatori sambenedettesi e quella dei turchi".

Quale sia la versione dell'equipaggio turco è naturalmente un'informazione riservata della Capitaneria, essendo ancora in corso l'indagine.

Ricordiamo che il "Conte Bianco" era capitanato da Carlo Di Domenico e che al momento della collisione c'erano a bordo altri tre membri di equipaggio, uno dei quali, Giuseppe Petrucci, restò ferito.

23/12/2003





        
  



2+3=

Altri articoli di...

San Benedetto

12/10/2022
Studenti omaggiano il Milite Ignoto (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji