Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Katia Ricciarelli: voce, melodia e simpatia

Offida | Una serata unica al "Villa San Lazzaro".

di Alberto Premici

"Una voce languida, sognante, squisitamente velata, soffice come una piuma, trepidante, implorante. Pregando, acarezzano le parole con supplice pateticitá, le fanno oscillare con trilletini fluidi e teneri, le ornano di fiorettature ricamate in oro bianco" ed io aggiungerei una donna affabile, simpatica ed affascinante.

Tutti d'accordo su queste definizioni i molti intervenuti alla serata di gala di giovedì al ristorante "Villa San Lazzaro" di Offida, non nuovo ad iniziative del genere e che aveva come momento clou il concerto lirico di Katia Ricciarelli.

Impossibile qui ripercorrere, anche brevemente, lo straordinario percorso professionale dell'artista; diplomata al Conservatorio di Venezia, debutta a Mantova in Bohème nel 1969 e al Teatro Regio di Parma nel 1970 con Trovatore. Canta in tutti i principali teatri del mondo. Diretta da maestri come Von Karajan, Giulini, Gavazzeni, Abbado, Muti, Maazel, Davis, Levine, Metha, Pretre, ha inciso più di 36 opere per le case discografiche DGG, Philips, Sony, RCA, Fonit Cetra, Virgin Decca. Con Domingo e la regia di Zeffirelli è stata un'indimenticabile Desdemona nel film-opera Otello. Nel 1994 per 25 anni di carriera è stata nominata a Vienna Kammersungerin e in Italia Grande Ufficiale della Repubblica Italiana.

Il soprano, già dall'ingresso nella sala grande del complesso alberghiero di Gaetano Seghetti, in un ambiente tirato a lucido ed in grande spolvero per l'occasione, ha conquistato tutti i presenti con la signorilità e la gentilezza con cui ha iniziato la sua memorabile performance, durante la quale come da programma ha eseguito una selezione di celebri brani tratte da opere di Rossini, Handel, Puccini ed altri. Molto apprezzate le romanze da salotto di Tosti e divagazioni sullo stupendo mondo della canzone napoletana, sempre nel cuore dell'artista.

Preceduto da un buffet nella sala superiore, il concerto è stato un bel momento anche per i moltissimi offidani presenti, a contatto con un'artista di caratura mondiale, egregiamente accompagnata al pianoforte dal M° Gianni Velluti. Concluso il concerto la Ricciarelli si è intrattenuta con il pubblico partecipando alla cena prevista, rispondendo a domande, firmando autografi, facendo battute divertenti anche sul suo rapporto con l'illustre marito.

Ho avuto modo di conoscere la Ricciarelli durante un concerto tenuto nella splendida cornice del teatro "Ventidio Basso" di Ascoli Piceno, in occasione della manifestazione RAI Telethon del 3 dicembre 1994, in cui ero componente dell'orchestra Marche Big Band, invitata per l'occasione e scambiare con lei qualche battuta; la sua simpatia ed il suo fascino sono quelli di allora.

Un plauso particolare all'anfitrione Gaetano per il coraggio con cui intraprende e concretizza queste serate ed all'amico Alessandro Simonetti per la perfetta organizzazione.Al termine del concerto il soprano è stato omaggiato con un particolre merletto offidano raffigurante un pentagramma su disegno di Paola Barbelli e da una confezione di vini scelti da parte della cantina Moncaro.

08/11/2003





        
  



1+2=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Cultura e Spettacolo

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
15/01/2020
Le Marche terra di teatri (segue)
14/01/2020
L’opera di Enrico Maria Marcelli edita dall’Arsenio Edizioni ha vinto il Premio Quasimodo (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
06/01/2020
Liceo Rosetti: lettura e apertura al mondo della cultura Un viaggio controcorrente (segue)
06/01/2020
ISTITUITO IL LICEO MUSICALE E TANTI INDIRIZZI STIMOLANO LA CRESCITA CULTURALE E UMANA DEI GIOVANI (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji