Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Tornano alla carica gli abitanti della frazione di Force

Force | I cittadini di Montemoro chiedono la presenza costante sul posto delle forze dell'ordine (24 ore su 24).

di Giuseppe Capasso

I cittadini di Montemoro chiedono la presenza costante sul posto delle forze dell'ordine (24 ore su 24). Tornano alla carica gli abitanti della frazione di Force. A giusta ragione si chiedono: ma noi, che male abbiamo fatto per soffrire così? Porcilaia, viabilità, caldo che li opprime e che li vede tutti i giorni esposti al sole in difesa dei loro diritti ed altri disagi che lasciamo al lettore immaginare, sono tutti fattori che stanno mettendo a dura prova la pazienza dei cittadini.

Pare che tutto questo lasci indifferente gli stessi addetti ai lavori anche se nel mirino dei cittadini rimane sempre il Sindaco Marziali reo, secondo loro, d'assoluta indifferenza. Giorni fa alcuni emissari del posto, si sono recati a palazzo di città per essere ascoltati e ricevuti dal primo cittadino. Tema e non poteva essere altrimenti, eventuali chiarimenti sulla vendita dei maiali.

L'incontro non ha sortito l'effetto sperato, anche perché da quanto detto da Marziali i cittadini avrebbero dedotto che il politico non avrebbe, anzi non ha, alcuna intenzione di smantellare la porcilaia abusiva.. Si brancola nel buio più assoluto. Le sue dichiarazioni smentiscono se stesso. Dalla vendita a macellazione, come aveva dichiarato agli organi d'informazione, ora si è passati alla ricerca di una stalla dove trasferire i suini.

Secondo loro il Sindaco, con il suo comportamento, sta cercando la maniera di far continuare l'attività a discapito dei cittadini. Il fatto che lui stesso non faccia rispettare l'ordinanza di aprile 2000 e di febbraio 2003, la sentenza del Tar, sentenza Consiglio di Stato, parere Avvocatura dello Stato, parere Ufficio Legislativo Regione Marche e Ordinanza Sequestro Amministrativo è la prova di come tutto questo non sia regolare come la nomina a tutore legale dello stesso proprietario che imperterrito continua la sua attività come nulla fosse.

Ora, i cittadini dicono basta e si rivolgono a Monsignore Silvano Montevecchi, Vescovo di Ascoli, nella speranza che possa intercedere a sanare questa situazione: " E' da più di un mese che abbiamo abbandonate le nostre dimore e con le famiglie viviamo per strada con l'intento di far valere un nostro sacrosanto diritto (la salute) da anni calpestato da chi crede di poter disporre a proprio piacimento della nostra volontà.

Noi - continuano i cittadini - non risponderemo più delle nostre azioni. Si sappia, sin da ora, che al mezzo adibito al trasporto dei mancini sarà negato l'accesso alla porcilaia. Se saremo rimossi e denunciati, trascineremo in tribunale tutti i responsabili di questa interminabile vicenda passata, ormai, agli onori della cronaca ".     

15/08/2003





        
  



4+3=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Politica

02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
22/10/2022
Via libera alla variante al Piano Particolareggiato di Recupero del Centro Storico (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
21/10/2022
Grandi e medi investimenti, chiesto il triplo delle agevolazioni disponibili (segue)
19/10/2022
Al via il progetto sulla sicurezza urbana e sulla legalità (segue)
13/10/2022
Festival dello sviluppo sostenibile (segue)

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji