Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Crop circle: UFO o buontemponi all'opera?

Offida | Ancora si discute sullo strano fenomeno.

di Alberto Premici

Offida, Montegranaro, S.Elpidio a Mare, Osimo: sembra ormai certo che gli UFO abbiamo scelto le nostre Marche per le loro vacanze.

Nel giro di due settimane sono spuntati diversi pittogrammi nei campi di grano dell'agro marchigiano, suscitando tanta curiosità e teorie disparate sull'origine di questi fenomeni.

Viste da buona prospettiva appaiono come splendidi tatuaggi nei campi in attesa della trebbiatura, seppur poco apprezzati dai proprietari dei fondi che vedono parzialmente compromesso il loro raccolto.

Indubbiamente sono delle opere fantasiose, artistiche e progettate nel dettaglio. Resta sconcertante però il fatto che nessun abitante delle zone scelte per queste creazioni abbia mai sentito rumori o movimenti strani nei campi.

La vicenda dei Crop circle si fa risalire già intorno al 1976 quando vennero segnalati enormi cerchi del diametro di venticinque metri; poi altre opere molto più complesse e geometricamente impeccabili, spesso composte da figure compenetrate e speculari.

Come sempre accade nacquero le ipotesi più disparate condensate il libri e documentari. Poi nel luglio 1990, i volontari appartenenti al VECA (Voyage Etude Cercles Angles), associazione di ufologi francesi, tentarono di svelare l'arcano mistero e dopo stressanti appostamenti vennero notati movimenti strani sulle colline di Westbury, luogo scelto da tempo per queste estemporanee manifestazioni artistiche, rivelando con la telecamera ad infrarossi la presenza umana.

Una burla quindi, ma le certezze dei sostenitori che fossero opere di provienza aliena non efurono scalfite neanche dopo una dimostrazione, è il caso di dire, "sul campo" che dimostrò come fosse possibile entrare tranquillamente in un campo di grano e realizzare un cerchio con un semplice rullo da giardiniere.

Gli ufologi invitati il giorno successivo diedero per certa la natura extraterrestre dell'opera ma quando fu mostrato loro il filmato registrato durante l'esecuzione, alla presenza di giornalisti ed esperti, rimasero visibilmente sconcertati.

Di esperimenti poi ne furono fatti a decine comprovando l'effettiva possibilità di realizzare cerchi e triangoli di grandi dimensioni su campi di grano.

L'unica cosa certa però è la grande fantasia di cui sono dotati gli autori di queste opere così come grande è l'irritazione dei poveri agricoltori proprietari dei campi pronti per il raccolto scelti come tavolozze.

Ma perchè non lasciare viva un'illusione in questo tempo pieno di false certezze?

Ma sì sono gli Ufo! Magari volenterosi di imparare le nostre tecniche di raccolta. Non dite loro però che abbiamo inventato le trebbiatrici altrimenti vorranno scambiarle con le astronavi e noi non sapremmo proprio che farcene... per ora.

01/07/2005





        
  



4+2=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

23/05/2016
La Festa della Polizia ad Ascoli Piceno (segue)
23/05/2016
"Festa di Primavera" al Parco Eleonora (segue)
23/05/2016
Comitato di Quartiere Porto D'Ascoli Centro. L'intervento del Presidente Elio Core. (segue)
21/05/2016
Parte il Bio Festival di Primavera (segue)
21/05/2016
Controlli dei Carabinieri di Ascoli Piceno: due deferiti (segue)
20/05/2016
In Senegal una scuola intitolata a Domenico Mozzoni (segue)
20/05/2016
Contributi per le famiglie che mandano i figli ai Centri Estivi (segue)
20/05/2016
Al Caffè Florian "Bevi la Tura salute" (segue)

Ascoli Piceno

23/05/2016
La Festa della Polizia ad Ascoli Piceno (segue)
21/05/2016
Parte il Bio Festival di Primavera (segue)
21/05/2016
Controlli dei Carabinieri di Ascoli Piceno: due deferiti (segue)
16/05/2016
Automobilista investe anziano; arrestato dai carabinieri (segue)
16/05/2016
Biography: i minori e quel progetto di teatro sociale dedicato ai sogni (segue)
07/05/2016
Sabato 7 maggio alle ore 15.30 premiazione del 7° Concorso Letterario Nazionale Città di Grottammare (segue)
07/05/2016
Acquaviva Picena e la Sambenedettese, un amore eterno (segue)
07/05/2016
Il vino delle Marche: materia di studio all’Istitute of Masters of Wine di Londra (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus