Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

"Pianificazione del Territorio e dell'Ambiente"

| ASCOLI PICENO - GROTTAMMARE - Presentato ieri il nuovo corso di laurea. La nuova offerta formativa frutto della collaborazione di UNICAM, Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno, Collegio dei Geometri e Centro Studi Geometri Piceni.

di Alberto Premici

Presso l’Istituto Tecnico per Geometri "Umberto I°" e “Pericle Fazzini” di Grottammare, è stato presentato il corso di laurea triennale in “Pianificazione del Territorio e dell’Ambiente”.

L’incontro ha visto la partecipazione dei Proff. Piergiorgio Bellagamba e Gino Cantalamessa, dell'Universita' di Camerino, del Geom. Roberto Piermarini, Presidente del Centro Studi Geometri Piceni e dei Proff. Valeria Carpani per l'ITG di Ascoli Piceno e Gianni Feliziani per l'ITG di Grottammare.

Dopo la notizia data in occasione del Convegno “Infrastrutture tra sicurezza e sviluppo”, svoltosi a San Benedetto del Tronto nel marzo scorso, ora il Comitato d’indirizzo ha ufficialmente istituito questa nuova offerta formativa, che va ad arricchire l’elenco dei corsi dell'Universita' degli Studi di Camerino ad Ascoli Piceno.
 
Tutto ciò si è reso possibile grazie alla costante collaborazione tra i soggetti promotori rappresentati dai professori Gilberto Pambianchi, Piergiorgio Bellagamba, Gino Cantalamessa, Andrea Filpa, Michele Talia, Bernardino Gentili, Massimo Sargolini e Carlo Bisci per l’Università degli Studi di Camerino, dal presidente del Collegio dei Geometri della Provincia di Ascoli, Aldo Neri, dal presidente del Centro Studi Geometri Piceni, Roberto Piermarini, e dai dirigenti scolastici dell’Istituto tecnico “Umberto I”, professor Francesco Andreani, e dell’Istituto tecnico “Fazzini-Mercantini”, professoressa Marcella Angelici.
 
Il corso di laurea in Pianificazione del Territorio e dell'Ambiente UNICAM ha come obiettivo quello di far acquisire una formazione attraverso molteplici contributi tecnici e culturali (discipline urbanistiche, delle scienze della terra, ecologiche, economiche, giuridiche, sociologiche, informatiche ecc.), in un progetto volto a favorire l'integrazione tra cultura scientifica, umanistica, figurativa, tecnica e progettuale.

Per questo il corso si propone di fornire una solida formazione di base generalista e multidisciplinare prevedendo, però, la possibilità di caratterizzare la propria formazione attraverso le diverse esperienze dei Laboratori in cui gli insegnamenti sono orientati alla loro applicazione progettuale, nonché all'esercizio del saper fare nel campo delle attività strumentali e specifiche della professione

Info: www.unicam.it e www.csgpiceni.it

19/05/2005





        
  



5+5=

Altri articoli di...

San Benedetto

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)

Economia e Lavoro

08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)
30/11/2019
Riasfaltato la zona del Molo Sud (segue)
26/11/2019
Progetto europeo BE YOUR BOSS! (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
20/10/2019
VERSO DUBAI EXPO 2020 (segue)
10/08/2019
SMARTEAM, Capofila Progetto Europeo ERASMUS PLUS (segue)
28/07/2019
Gate-away.com: uno straordinario esempio di imprenditoria di successo (segue)
29/05/2019
Foodiestrip e Associazione Albergatori "Riviera Delle Palme" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji