Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Sviluppo e mercato agricolo ed agroalimentare nella Russia d’oggi

Offida | Interessante tavola rotonda promossa da Comune di Offida, Università di Macerata e Facoltà di Scienze politiche di Mosca.

di Alberto Premici

Si è conclusa ieri una tavola rotonda “Sviluppo e mercato agricolo ed agroalimentare nella Russia d’oggi” alla quale hanno partecipato come relatori il Prof. Alexander Logunov, Preside della facoltà di scienze politiche dell’Università Statale di Mosca, il dott. Leonid Popov, Vice-capo dell’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata della federazione Russa in Italia ed il prof. Francesco Adornato, Vice-Preside della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Macerata.

Lo scopo dei promotori dell’iniziativa è quello di un utilizzo dell’Università come punto di partenza per lo sviluppo e la gestione dei sistemi agro-alimentari. In tal senso è in progetto l’istituzione di un biennio, con caratteristiche di internazionalizzazione, proprio in Offida, mirato alla ricerca universitaria ed alla programmazione dei processi evolutivi del settore.

Nella prima parte dell’incontro, tenuta presso la Sala consiliare del Comune di Offida, il Sindaco, Lucio D’Angelo, dopo aver ringraziato tutti i presenti ed i particolar modo il Prof. Adornato, promotore del seminario, ha sottolineato l’importanza dell’evento, fondamentale per un confronto tra la nostra realtà e quella della federazione Russa. D’Angelo ha poi auspicato un processo di conoscenza ed interpretazione delle reciproche esperienze.

Il Prof. Lugonov, nel ringraziare per l’invito ricevuto, si è dichiarato incuriosito di come l’università dialoga con la pratica viva, annunciando la ratifica di un protocollo d’intesa con quella di Macerata.

“Noi abbiamo una storia ed una tradizione agricola, con una legislazione molto diversa dalla vostra vostra – dice Lugonov - cosa ci può unire? Pur nelle diversità, la federazione Russa e l’Italia possono adoperarsi per una grande sfida che risolva problemi comuni come la coltivazione, la trasformazione ed il trasporto dei prodotti, così come quello della conservazione della tradizione. Anche gli indirizzi di ricerca oggi coincidono: una nuova legislazione, la sicurezza alimentare e lo stimolo alla produzione”.

Il Prof. Popov , nel suo intervento, si è soffermato sui rapporti interregionali.

“Le Marche stanno svolgendo un ruolo importante – dice il diplomatico - L’Italia è al secondo posto dopo la Germania nel mercato Russo. I  rapporti commerciali sono molto importanti in quanto le nostre economie sono complementari; ciò che si produce in Russia non viene prodotto in Italia. La formula auspicabile è quella degli investimenti in luogo della semplice esportazione. Quindi occorre incentivale le joint venture e  le associazione di imprese, anche di diversa nazionalità, al fine di realizzare uno specifico progetto ed internazionalizzazione il made in Italy, programma questo approvato dal presidente Putin e Berlusconi per la realizzazione dei distretti industriali ove partecipano le aziende italiane.

Popov ha poi invitato gli operatori a rivolgersi presso il responsabile ed attivo ICE (Istituto Commercio Estero) - programma speciale per la Russia.

“La regione Marche – ha proseguito - ha firmato un protocollo d’intesa con la regione di Lipisk”.
Poi, osservando il display elettronico nella sala consigliare fermo sui voti contrari 00,  un simpatico auspicio.  “Vorrei che sia così quando si andrà a decidere di accordi con la federazione russa”.

Nel corso dell’incontro sono state poste una serie di domande dalla quali è emersa la necessità di accelerare il processo di integrazione commerciale con la Russia che, come precisato dai relatori, non è limitato alla sola Mosca, ma interessa mercati dove non si è avuta ancora una penetrazione da parte delle aziende occidentali. Popov ha poi sottolineato che “Il mercato Russo non sarà mai autosufficiente; invito a partecipare alle fiere in russia per iniziare a sottoscrivere i contratti”.

Al termine il Prof. Francesco Adornato, Vice-Preside della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Macerata, ha ringraziato gli intervenuti,  esprimendo ammirazione per la loro competenza, intelligenza politica e flessibilità. “Le due università – ha aggiunto - sono già attrezzate per le teleconferenze, indispensabili per la formazione dei quadri tecnici. Oggi abbiamo posto una pietra importante per costruire un ponte tra le esperienze russe ed italiane”.

Oltre al Sindaco D’Angelo, erano presenti gli assessori Valerio Lucciarini, Marida Gabrielli, Enrico Calvaresi ed i consiglieri comunali Luigi Massa, Daniele D’Angelo, Quinto Menzietti, Angela Capretti, Massimo Vagnoni e Giancarlo Premici.

Presenti anche i Presidenti della Cantina di Castignano, Remia e quello dei colli Ripani,  Lorenzi,  il Presidente della Vinea, Ido Perozzi, il Presidente dell’Asteria, Dante Bartolomei, il presidente CIA Cioccolanti, e quello dell’ANCD, Carboni.

Gli intervenuti si sono recati poi presso l’enoteca Regionale di Offida per una cena offerta dalla Vinea.

25/11/2004





        
  



1+1=

Altri articoli di...

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

Economia e Lavoro

08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)
30/11/2019
Riasfaltato la zona del Molo Sud (segue)
26/11/2019
Progetto europeo BE YOUR BOSS! (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
20/10/2019
VERSO DUBAI EXPO 2020 (segue)
10/08/2019
SMARTEAM, Capofila Progetto Europeo ERASMUS PLUS (segue)
28/07/2019
Gate-away.com: uno straordinario esempio di imprenditoria di successo (segue)
29/05/2019
Foodiestrip e Associazione Albergatori "Riviera Delle Palme" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji