Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

In amore vince chi fugge?

San Benedetto del Tronto | Se l'amore non ti ha fatto commettere mai neanche la più piccola follia, vuol dire che non hai mai amato (W. Shakespeare)

di Samuela Conti

Affermazione discutibile esaminando le nostre dissomiglianze. È innegabile che il fascino dell'irraggiungibile sia incantevole e che le persone enigmatiche stimolino il nostro interesse. Ma fino a quando?
 
Ogni sentimento va testato in base al suo libretto d'istruzioni e le persone sfuggenti sono le prime ad avere una data di scadenza prestabilita. Ma è altrettanto evidente che la sicurezza sia il massimo stabilizzante dell'umore. E allora dov'è racchiusa la verità assoluta? È evidente che la psicologia dell'amore è soltanto una questione di prospettive e maturità.
 
L'innamoramento si può definire come un'alterazione della coscienza, determinato dalla sensazione che la qualità della propria vita potrebbe migliorare stando con quella persona. Però spesso travisiamo atteggiamenti altrui semplicemente perché l'innamorato vede soltanto ciò che vuole vedere e il suo occhio non è oggettivo. Valutare una persona nella fase adolescenziale è un meccanismo molto superficiale, per questo ci lasciamo ingannare dai falsi profeti.
 
Ma maturando si ha la consapevolezza di ciò che desideriamo nell'intimità e non si tratta di inganni e false promesse. Desideriamo la tranquillità di promesse e sensazioni che ci lasciano a riposo dai dubbi ulcerosi.
 
"La sicurezza è un ventre tenero". Serenità e fiducia sono l'essenza del sentimento ma alla base di tutto vi è l'amore per se stessi: se non amate voi stessi non sarete in grado di amare altri. Amare se stessi e gli altri è il fabbisogno nutrizionale che non può mancare nell'essenza di ogni individuo. Amate gente, amate.

01/03/2012





        
  



1+4=

Altri articoli di...

San Benedetto

20/01/2017
Arriva il cuoci-pasta alla Scuola Speranza (segue)
20/01/2017
Grottammare: carburanti ad uso privato, rinnovo entro il 31 gennaio (segue)
20/01/2017
Dalla “Corrida” a “Commedie Nostre”: “Gli Indimenticabili”, in scena al Kursaal di Grottammare (segue)
19/01/2017
Gestione Verde e Servizi Cimiteriali a Multiservizi. Pellei (UDC): “uno schiaffo al Terzo Settore" (segue)
19/01/2017
Recuperate due tartarughe marine a Cupra e Grottammare (segue)
19/01/2017
Spes Contra Spem: quando l’impegno diventa missione (segue)
19/01/2017
Volontari della Protezione Civile sambenedettese a supporto degli allevatori di Montegallo (segue)
19/01/2017
Cimitero di Grottammare: in gara, i lavori per il suo ampliamento (segue)

Nella Chiesa privata di Sinéad O'Connor

Sinéad O' Connor "I'm not bossy, i'm the boss"

Paolo De Bernardin

Il bianco degli alberi di Guido Armeni

L'esposizione mette a fuoco un'attività sviluppata su direttrici nazionali e internazionali e frutto della presenza in gallerie e enti pubblici.

Andrea Carnevali


Io e Caino