Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Le olive all'ascolana nei Mc Donald

Ascoli Piceno | Il consigliere regionale UDC ha preso contatti con la multinazionale per promuovere la nostra specialità gastronomica.

A seguito dell'impegno preso nella recente campagna elettorale per le regionali per sostenere l'inserimento dell'Oliva Fritta all'ascolana nel menù dei ristoranti McDonald's, il consigiere UDC Valeriano Camela ha preso contatti nei giorni scorsi con i Responsabili della McDonald's Italia, invitandoli in città in occasione del Fritto Misto.

E' emersa la disponibilità di promuovere la nostra tipicità gastronomica nei circa 400 ristoranti McDonald's italiani, ma con possibilità in futuro di espansione anche all'estero, con il supporto di una campagna pubblicitaria nazionale sulla città di Ascoli che ne valorizzi le bellezze architettoniche e le eccellenze del territorio piceno.

Le olive fritte sarebbero prodotte esclusivamente da aziende locali in grado di garantire standard qualitativi elevati.

Durante la visita è stato inoltre possibile organizzare un primo contatto anche con un'azienda locale operante nel settore delle bevande.

La Manager di McDonald's ha inoltre valutato molto positivamente la proposta di ospitare in città la prossima convention della multinazionale con la partecipazione di centinaia di congressisti, confermando così Ascoli meta privilegiata del turismo congressuale.

Nei prossimi giorni, insieme ad Alessandro Macciolli, giovane collaboratore appassionato di Marketing ed Economia, verranno presi contatti con i fornitori locali, per i quali si prevede un impegno produttivo importante come già avvenuto per il Consorzio Parma Reggio in occasione del lancio del parmigiano reggiano.

Sono previste a breve ulteriori visite di delegazioni McDonald's per entrare in contatto diretto con le Aziende locali produttrici delle olive all'ascolana e del packing e per impostare campagne pubblicitarie a supporto del territorio nel lancio del prodotto.

Enormi appaiono, secondo Camela, le potenzialità connesse a tale progetto sul versante economico, occupazionale e di promozione turistica, anche all'estero, confermandosi il binomio Turismo-Enogastronomia carta vincente per la crescita di tutto il territorio piceno.

08/05/2010





        
  



2+4=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji