Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Santa Gennari detta "Santina" compie 110 anni. Comunanza paese della salute

Comunanza | Il prossimo 23 febbraio sarà il suo compleanno. E' la persona più anziana d'Italia e l'Amministrazione Comunale vuole festeggiare.

Santa Gennari compie 110 anni

Con la sua vita è entrata a far parte di tre secoli. E' nata l'ultimo anno del diciannovesimo, ha percorso tutto il ventesimo ed ha imboccato il ventunesimo. Santa Gennari, conosciuta da tutti e da sempre a Comunanza come "Santina", lunedì 23 febbraio, compirà 110 anni. Un traguardo eccezionale che ne fa la persona più anziana d'Italia se non addirittura d'Europa. Ma Santina appartiene ad un'autentica famiglia di fenomeni riguardo la longevità.

A poche centinaia di metri da casa sua, nella stessa località, vive sua sorella Carolina che di anni ne ha 102. E solo qualche anno fa è venuta a mancare una terza sorella, Rosa, alla bella età di 99 anni sfiorando anche lei il secolo di vita. Santa Gennari arriva a questa straordinaria meta in buona salute psico-fisica, a parte qualche problema alle gambe che da qualche anno la costringe a stare seduta e la vista che è venuta meno. Ha una buona memoria, tant'è che basta parlarle di qualcuno del paese e subito comincia a ricordare della relativa famiglia e componenti di essa. Per il resto non accusa mai alcun disturbo ed ha delle analisi cliniche impeccabili. Tanto lavoro nella sua esistenza, cibi genuini, pochissime medicine, molti interessi, e continuo movimento, specialmente lunghissime camminate.

A 16 anni, quando è scoppiata la Prima Guerra Mondiale stava già imparando a fare la sarta. Poi in giro a piedi presso le famiglie, specialmente in campagna, a cucire vestiti come usava un tempo. In compenso riceveva non danaro ma prodotti agricoli come grano, granturco, patate, formaggio pecorino, ortaggi. E quando qualcuno non saldava il conto, dopo un po' di tempo, partiva trascinando a piedi un carretto e passava dai debitori, anche nelle frazioni di montagna, per recuperare qualche derrata. Fino a pochi anni fa lavorava all'uncinetto ed a maglia, un hobby che ha sempre coltivato. Ha realizzato bellissime coperte, tovaglie, lenzuola. Da non dimenticare l'impegno sociale a favore degli altri. E' stata anche occupata per molti anni in un grande allevamento di bachi da seta locale che, nel dopo guerra, era una fonte di lavoro e di guadagno per molta gente ed in particolare per diverse donne di Comunanza. Salute sempre buona. A tavola cibi semplici e genuini (polenta, patate, fagioli, tagliolini fatti in casa), molti ortaggi, legumi e frutta, carni specialmente bianche, poco condimento e quantità moderate fino alla giusta sazietà, senza esagerare. Quasi mai medicine, un'operazione di appendicite a 90 anni, ma già il giorno dopo ha chiesto un po' di cioccolata di cui è stata sempre ghiotta assieme ad altri dolci. Santina donna dal carattere forte e determinato ma anche generosa. Appena poteva andava a dare assistenza volontaria ai malati. E poi gli interessi che seguiva più possibile. Quello per il cinema da quando in paese cominciò a funzionare una sala cinematografica e gli spettacoli del circo che lei puntualmente seguiva quando qualche compagnia approdava a Comunanza. E ancora tanto interesse per gli altri senza mai giudicare, per tutto ciò che accadeva in paese, per le battaglie sociali da portare avanti in certi periodi storici d'iniquità e soprusi. Insomma tante passioni sempre spese.
Ha perso il marito Gino Piroli nel 1979. Ora vive con il figlio Ilario di 82 anni e la nuora Domenica, ha una nipote, Sandra ed una pronipote, Ilaria. Comunanza paese di centenari: nel 2008 sono stati 4 (tutte donne) e quest'anno altre 2 signore compiono 99 anni. Una percentuale di rilievo rispetto ai circa tremila abitanti.
Il Comune vuole festeggiare Santina alla grande, domenica prossima 22 febbraio dalle 11.00 alle 13.00, presso il ristorante Da Roverino, con un rinfresco e l'immancabile torta. Saranno presenti, oltre alla festeggiata, figlio, nuora, nipote e pronipote. Naturalmente, a fianco, ci sarà l'altra colonna della famiglia, la sorella Carolina di 102 anni, anch'essa accompagnata da figli, nuora, nipoti e pronipoti a cui si aggiungeranno altri parenti. Poi i rappresentanti dell'amministrazione comunale con in testa il sindaco Maria Paola Pizzichini che offrirà a Santina fiori ed un regalo da parte dell'amministrazione. Componenti delle tante associazioni comunanzesi, la banda musicale cittadina, una rappresentanza di giovani ed anziani. Inoltre sono stati invitati tutti coloro che sono nati il 23 febbraio a partire da Santina la veterana a scalare fino al più giovane, un bambino, figlio di una ragazza originaria di Comunanza, che proprio lo stesso giorno compirà un anno. Due esistenze a confronto con la bellezza di ben 109 anni di differenza.

20/02/2009





        
  



5+5=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

12/12/2018
Convegno " Il doping tra illusione e realtà" (segue)
12/12/2018
La Polizia denuncia fermano (segue)
11/12/2018
OPERAZIONE ANTIDROGA “BOXER” (segue)
08/12/2018
IV Meeting Alydama 2018 a Villa Boccabianca (segue)
03/12/2018
Presentazione di "MIA! - Memoria, Identità, Ambiente" (segue)
03/12/2018
Violenza di genere i dati della provincia di Ascoli Piceno (segue)
01/12/2018
Sold out al banco regali di Io Compro Sostenibile a Grottammare: prestissimo un nuovo appuntamento (segue)
01/12/2018
Polizia individua minori di etnia ROM ladre seriali in appartamento e indagano truffatore romano. (segue)

Ascoli Piceno

12/12/2018
La Polizia denuncia fermano (segue)
11/12/2018
OPERAZIONE ANTIDROGA “BOXER” (segue)
10/12/2018
"Area interna Ascoli Piceno" (segue)
08/12/2018
IV Meeting Alydama 2018 a Villa Boccabianca (segue)
03/12/2018
Presentazione di "MIA! - Memoria, Identità, Ambiente" (segue)
03/12/2018
Violenza di genere i dati della provincia di Ascoli Piceno (segue)
26/11/2018
Guardia di Finanza d San Benedetto dl Tronto: Avvicendamento al Vertice (segue)
26/11/2018
25 novembre 2018: Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino