Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Nasce la commissione per il distacco tra le province: Renzo Offidani coordinatore

Smerillo | Servirà a stabilire la divisione di beni mobili ed immobili e di personale tra Ascoli e Fermo: 5 sindaci e 2 assessori provinciali per ciascuna provincia

di Pierpaolo Pierleoni

4 sindaci del fermano, 4 dell’ascolano, i due primi cittadini delle città capoluogo e quattro consiglieri provinciali equamente distribuiti: questa la commissione, approvata a larga maggioranza dall’assemblea dei sindaci della nuova provincia di Fermo, con il compito di esprimersi sulle numerose ed articolate procedure necessari da qui al 2009 per il distacco della provincia fermana da quella di Ascoli Piceno.

A presiedere l’organismo l’ex primo cittadino di Sant’Elpidio a Mare, ed oggi assessore provinciale, con delega proprio al distacco della provincia di Fermo, Renzo Offidani. Una proposta, quella della Commissione, partita dall’esecutivo guidato da Massimo Rossi e che i sindaci hanno approvato in blocco in una riunione a Smerillo. Presente anche il commissario per l’attuazione del nascente ente locale Michele De Feis.

Si tratta di un organo senza poteri al di là di quello consultivo, che dovrà esprimersi in merito alla ripartizione di beni mobili e immobili tra i due territori che stanno per dividersi. Sono in totale 110 gli oggetti in questione. Da non trascurare poi la questione relativa ai dipendenti dell’ente provinciale. Al momento sono quasi 600 le persone stipendiate dalla Provincia di Ascoli, e si dovrà decidere come gestirle con il passaggio di uffici a Fermo nel giro dei prossimi tre anni.

Per il momento non si sono ancora decisi i nomi dei sindaci che andranno a comporre l’organico della commissione, e ad affiancare l’ascolano Celani ed il fermano Di Ruscio (o eventualmente Buondonno se le prossime amministrative indicassero un cambiamento ai vertici della politica cittadina). I primi nomi trapelati vedrebbero il veregrense Giovanni Basso, Luciano Achilli da Montegiorgio, il primo cittadino di Montappone Vecchi e quello di Amandola Treggiari, ma per il momento sono solo ipotesi.

19/05/2006





        
  



1+2=

Altri articoli di...

Politica

21/05/2011
Neo sindaco Fermo Brambatti, faro' giunta a otto (segue)
16/05/2011
Nella Brambatti con il 51,04%, è il nuovo sindaco di Fermo (segue)
16/05/2011
Luca Tomassini, riconfermato sindaco di Petritoli (segue)
16/05/2011
Il ritorno di Giulio Conti a Monte San Pietrangeli (segue)
16/05/2011
Remigio Ceroni, riconfermato Sindaco di Rapagnano (segue)
13/05/2011
Successo per il “CONCERTO ALL’ITALIA” (segue)
13/05/2011
Marinangeli: “Da quando la Cgil si occupa di urbanistica?” (segue)
13/05/2011
A Porto San Giorgio cresce il turismo: +16% (segue)

Fermo

06/04/2007
An: "Vinceremo al primo turno" (segue)
06/04/2007
Fermana: festa insieme al Comune per la Promozione (segue)
06/04/2007
Concerto di Pasqua con il Trio Sabin (segue)
06/04/2007
Blitz del Corpo forestale: sequestrato anche il canile di Capodarco (segue)
06/04/2007
Parte il dizionario della cucina marchigiana (segue)
06/04/2007
Basket: l'Elsamec si rovina la festa (segue)
06/04/2007
Acquista la casa all'asta e la proprietaria si vendica avvelenandole le piante (segue)
05/04/2007
Due arresti per le rapine alle tabaccherie: ma i due sono già in carcere (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji