Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

L’omicidio di Piero Buschi.

Ascoli Piceno | L’Avvocato Nazario Agostini non fa dichiarazioni in merito all’accaduto. Un mistero per il momento la linea difensiva che verrà adottata.

di Stefania Mistichelli

Un attimo di ottundimento mentale. Pare ci sia questo alla base dell’omicidio compiuto da Mario Buschi ieri pomeriggio a Piane di Morro, presso l'abitazione della vittima, suo figlio Pietro, in via Verona.

Un’ esasperazione di padre che si è andata progressivamente aggravando, frutto di un’incomprensione radicata tra i due e dovuta ad un comportamento anomalo da parte del figlio, ottimo chitarrista e affabile con gli amici, quanto violento in famiglia.

Alla base dell’esasperazione di Mario una profonda preoccupazione per la figlioletta di Pietro, nel timore che i comportamenti aggressivi del figlio potessero coinvolgerla.

Pare che ieri pomeriggio, nel momento preciso in cui si è svolta la tragedia, Mario Buschi fosse in casa con la figlioletta e che sia stato completamente nudo. È passato solo un attimo tra l’ingresso del padre in casa e l’esplosione dei colpi di revolver, un attimo di black out nella testa di un padre alla vista di un figlio con il quale ormai i rapporti erano completamente deteriorati. Subito dopo gli spari l’ingresso in casa della madre di Piero Buschi, moglie di Mario, che sembra essersi trovato con la pistola in mano senza aver la consapevolezza immediata del suo gesto.

Pare quindi non sia stato un gesto intenzionale, ma dettato da un attimo d’insania, legato ad una situazione divenuta psicologicamente insostenibile.

Per il momento sconosciuta la linea difensiva che verrà adottata dall’Avvocato Nazario Agostini, difensore dell’omicida; l'Avvocato non ha infatti ancora rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale né sugli elementi in suo possesso né sull'orientamento che adotterà per la difesa.

05/07/2005





        
  



5+3=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji