Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Telemacerata: Silenzi auspica la ripresa delle trasmissioni locali

| MACERATA - L’emittente televisiva “TM6 – Telemacerata” ha spento le proprie telecamere dopo oltre vent’anni di puntuale attività.

Le recenti festività pasquali hanno riservato una brutta sorpresa al mondo dell’informazione provinciale e ai cittadini maceratesi.

L’emittente televisiva “TM6 – Telemacerata” ha spento le proprie telecamere dopo oltre vent’anni di puntuale attività.

Un gruppo toscano ha rilevato la proprietà e gli studi di via Crescimbeni risultano attualmente non operativi.

“La notizia – commenta il presidente della Provincia, Giulio Silenzi – oltre che sorprenderci, suscita in tutti noi particolare amarezza. Il capoluogo e la provincia di Macerata finiscono infatti per perdere un organo di informazione importante, da sempre attento agli avvenimenti del territorio e pronto a dare voce alla gente, divenendo negli anni un punto di riferimento qualificato per i nostri cittadini.

Se il gruppo acquirente confermasse il progetto di oscurare la programmazione locale di ‘TM6’ a vantaggio di un palinsesto interregionale per le esigenze commerciali del network, sarebbe davvero una grave perdita per il maceratese: s’impoverirebbe il cosiddetto ‘pluralismo dell’informazione’ e molte iniziative o realtà locali non avrebbero quella giusta valorizzazione che solo una televisione può garantire grazie alla forza dell’immagine e all’immediata ‘messa in onda’.

L’auspicio è quello che la vicenda possa avere uno sviluppo diverso per le sorti dell’emittente, gratificando così anche il buon lavoro svolto dal gruppo di giovani impegnati – ormai da qualche anno – nella gestione della programmazione locale. Qualora esistessero margini per una mediazione istituzionale, sarà mia premura intervenire sulla vicenda a difesa di un servizio che si rivolge all’intera collettività maceratese”.

31/03/2005





        
  



1+4=

Altri articoli di...

Fuori provincia

14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
02/11/2022
Glocal 2022: dove i giovani diventano protagonisti del giornalismo (segue)
02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji