Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La protezione civile regionale in Asia

| ANCONA - Il Vicepresidente Spacca: “Offriamo un piccolo ma qualificato sostegno per alleviare le sofferenze delle popolazioni asiatiche così duramente colpite”.

La Protezione Civile Regionale ha inviato una struttura specialistica di emergenza sanitaria nelle aree asiatiche colpite dal sisma e dal successivo maremoto.

“Abbiamo prontamente risposto alle richieste del Dipartimento Nazionale con l’invio di una unità sanitaria specializzata: la speranza è di offrire un piccolo ma qualificato sostegno di solidarietà alle popolazioni asiatiche così duramente colpite da questo tragico evento”, ha spiegato il Vicepresidente e Assessore alla protezione civile Gian Mario Spacca che da ieri sera segue l’evolversi delle vicende legate all’organizzazione della missione. 

“Intorno alle 21.00 di ieri - ha proseguito Spacca -  il Dipartimento Nazionale ha allertato la Regione Marche per la messa a disposizione di una struttura sanitaria di emergenza.
L’unità di intervento organizzata dalla Regione è composta da attrezzature e personale qualificato in medicina delle catastrofi.”

Il gruppo è composto da 8 persone: 3 medici, 3 infermieri e 2 funzionari logistici del Servizio Regionale di Protezione Civile.

Le strutture sono composte principalmente da tende-ospedale con strumentazione completa per il primo soccorso, rifornite di farmaci, acqua e viveri.

“Il gruppo - ha detto Spacca - è partito alle 3 di questa notte con un’autocolonna per l’aeroporto di Pratica di Mare, da dove stamattina è volato alla volta della Thailandia nella località di Phuket. L’arrivo è previsto in serata. Manterremo i contatti con la struttura ed il Dipartimento Nazionale per seguire l’andamento delle operazioni di soccorso e valutare eventuali altre necessità di intervento da parte della Regione.”
 

27/12/2004





        
  



1+5=

Altri articoli di...

Fuori provincia

14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
02/11/2022
Glocal 2022: dove i giovani diventano protagonisti del giornalismo (segue)
02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji