Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Consumo consapevole e gruppi di acquisto solidale (gas)

| TOLENTINO - Secondo incontro promosso da "equAzione"

Continua il ciclo di appuntamenti organizzati dall’Associazione Culturale equAzione. Dopo il primo incontro, per l’istituzione di una rete di economia solidale, per il 17 Dicembre prossimo, i ragazzi di “equAzione” propongo un passo ulteriore per lanciare una nuova forma di economia.

Venerdì 17 Dicembre, alla faccia della scaramanzia, presso la Sala Nerpiti di Palazzo Sangallo a Tolentino, interverranno Alessandro Acqua  (Agrotecnico biodinamico); Davide Guidi (G.A.S. Fano); Gabriele Squaiella (Naturopata, Assoc. Agricoltura Biodinamica). Durante l’incontro, si cercherà di capire ed informare sull’importanza della consapevolezza nei consumi.

La spinta del consumatore verso la conoscenza dei produttori, la trasparenza delle politiche industriali, anche a livello locale, può incidere ed influire sulle scelte produttive e sulla crescita di un’economia sana del territorio. A questo proposito, il Gas (Gruppo di acquisto Solidale), sarebbe l’alternativa alla normale distribuzione di beni.

Durante la conferenza saranno proiettate dei video inchiesta. Ma come funziona un Gruppo di Acquisto Solidale? Tutto funziona in modo molto semplice. A turno, una decina di persone si incaricano di raccogliere gli ordini, di inoltrarli alle imprese, di ricevere la merce a casa propria e di consegnare ad ogni famiglia il quantitativo prenotato e pagato. Naturalmente questo servizio viene svolto gratuitamente e poiché nessuno guadagna niente, il gruppo non ha obblighi fiscali, viene solo tenuta una contabilità minima per evitare disguidi e disfunzioni.

Questo modo di fare la spesa comporta un buon numero di vantaggi: ci fa avere prodotti biologici ad un prezzo ragionevole, ci offre la possibilità di conoscere il produttore per programmare con lui le strategie di comune interesse, sostiene l'occupazione in ambito locale, valorizza le tradizioni e riduce l'inquinamento, il traffico, e il consumo di energia per il trasporto della merce.

La presenza del gruppo inoltre facilita lo scambio di esperienze tra i partecipanti, fornisce un supporto psicologico e aiuta a sviluppare una mentalità di consumo critico. Il gruppo arriva così ad innescare dinamiche positive di fiducia tra i produttori e i consumatori e ad attivare circuiti di economia locale.

INFO: Associazione Culturale "equAzione"
Via San Nicola 94 a.c.equazione@email.it

16/12/2004





        
  



4+1=

Altri articoli di...

Fuori provincia

15/01/2020
Le Marche terra di teatri (segue)
28/12/2019
Le Marche terra di presepi (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
23/08/2019
La fine per gli Amici del Teatro Fermano (segue)
17/08/2019
Il 20 agosto a Roccaraso Valeria Di Felice presenta “Il battente della felicità” (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
29/06/2019
OPERAZIONE "RAIL ACTION DAY-ACTIVE SHIELD" NELLE MARCHE, L'UMBRIA E L'ABRUZZO (segue)
13/06/2019
Indagine della Guardia di Finanza sulle macerie Post-Sisma 2016 (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji