Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Illuminazione pubblica tre importanti motivi per un appalto di 15 anni.

Falerone | Il sindaco Massimo Bertuzzi spiega le motivazioni dell'amministrazione per la concessione in appalto della gestione dell'illuminazione pubblica ad una ditta privata.

di Alessio Carassai

Il sindaco di Falerone Massimo Bertuzzi, dopo le ultime questioni innescate in Consiglio comunale per l'appalto della pubblica illuminazione ad una ditta privata per la durata di 15 anni spiega il perchè di questa decisione.  

“Il gruppo di minoranza – ha dichiarato il sindaco Massimo Bertuzzi – sta diffondendo notizie non corrette sull’appalto dell’illuminazione. Forse non hanno capito bene l’argomento, perché la durata deliberata è di 15 anni e non di 20 e, cosa molto importante, non riguarda solo la manutenzione ordinaria ma anche riguarda la manutenzione straordinaria, consistente nella messa a norma di oltre 50 vie di pubblica illuminazione e tutti gli immobili comunali, ed alla ricerca di forme di risparmio energetico”.

Secondo il Sindaco ciò servirà anche a rendere più efficienti tutti gli impianti con relativa messa a norma. Tale scelta sarebbe maturata perché gli impianti molto vecchi necessitavano d’investimenti per l’ammodernamento che il comune affrontare.

“Voglio ricordare – ha continuato Bertuzzi - nel periodo precedente le elezioni, l’elettricista comunale, segnalò che 50 linee, stavano funzionando fuori norma. Questa lettera fu immediatamente utilizzata dal gruppo Spiga di Grano che impostò la propria campagna elettorale su queste problematiche. La Giunta, dopo aver valutato la situazione ha fatto delle scelte.  Il Consiglio, ha dunque recepito tali indirizzi dando in appalto i servizi per 15 anni, però la ditta dovrà affrontare tre grossi impegni: garantire un ribasso rispetto ai costi affrontati dal comune per la manutenzione ordinaria e l’acquisto dell’energia. Sistemazione e messa a norma di tutti gli impianti a totale carico del privato. Garantire all’ente una compartecipazione agli utili derivanti dal servizio”.     

03/10/2004





        
  



1+5=

Altri articoli di...

Fermo

06/04/2007
An: "Vinceremo al primo turno" (segue)
06/04/2007
Fermana: festa insieme al Comune per la Promozione (segue)
06/04/2007
Concerto di Pasqua con il Trio Sabin (segue)
06/04/2007
Blitz del Corpo forestale: sequestrato anche il canile di Capodarco (segue)
06/04/2007
Parte il dizionario della cucina marchigiana (segue)
06/04/2007
Basket: l'Elsamec si rovina la festa (segue)
06/04/2007
Acquista la casa all'asta e la proprietaria si vendica avvelenandole le piante (segue)
05/04/2007
Due arresti per le rapine alle tabaccherie: ma i due sono già in carcere (segue)

Politica

21/05/2011
Neo sindaco Fermo Brambatti, faro' giunta a otto (segue)
16/05/2011
Nella Brambatti con il 51,04%, è il nuovo sindaco di Fermo (segue)
16/05/2011
Luca Tomassini, riconfermato sindaco di Petritoli (segue)
16/05/2011
Il ritorno di Giulio Conti a Monte San Pietrangeli (segue)
16/05/2011
Remigio Ceroni, riconfermato Sindaco di Rapagnano (segue)
13/05/2011
Successo per il “CONCERTO ALL’ITALIA” (segue)
13/05/2011
Marinangeli: “Da quando la Cgil si occupa di urbanistica?” (segue)
13/05/2011
A Porto San Giorgio cresce il turismo: +16% (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji