Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Cresce l'attesa per la fiera di Mosca

Fermo | Bruè dà voce agli imprenditori

di Stefania Ceteroni

Grande attesa circonda la prossima edizione dell’OBUV MIR KOZHI , in programma a Mosca , nel principale quartiere fieristico della capitale russa , da martedì 19 a venerdì 22 ottobre 2004. Molti sono gli elementi di interesse e , nello stesso tempo , di forte preoccupazione.
 
Dello stato d’animo degli imprenditori calzaturieri si fa interprete il presidente della sezione calzaturieri di Assindustria Ascoli Piceno Aldo Bruè che ricorda "…per la calzatura la Russia rappresenta uno dei mercati più interessanti e soprattutto in costante crescita negli ultimi anni . Grazie all’impegno della Regione Marche e di Piceno Promozione come azienda speciale della camera di commercio di Ascoli Piceno la presenza di espositori marchigiani è elevata , quindi dalle quattro giornate espositive il settore si aspetta informazioni utili per valutare i prossimi mesi".
Da tale premessa si innesta il concetto che "…la calzatura sta attraversando un momento di forte contrazione in tutti i mercati , manca la disponibilità alla spesa e quindi le aziende sono alla ricerca di una affermazione in aree ancora vive sotto il profilo commerciale".
 
La Russia è una di queste visto che nel 2003 ha incrementato i valori registrati nell’anno precedente ed assorbito quasi 5 milioni di paia di calzature per un valore complessivo superiore ai 254 milioni di euro : la Russia è al 12 ° posto tra i principali mercati di destinazione del prodotto "Made in Italy" per le quantità ed al 6° in termine di valore .
 
"Dobbiamo però essere attenti perché – ricorda Aldo Bruè – non va assolutamente vanificato il grande apprezzamento che il consumatore russo ha per la nostra produzione calzaturiera : ricordiamoci che siamo al secondo posto tra i paesi fornitori preceduti dalla Cina che si colloca in una fascia di prezzo/qualità medio bassa". L’intento è dunque quello di proseguire nel caratterizzare il prodotto con i consueti elementi di moda, qualità,, in un giusto equilibrio di prezzo.
 
Assindustria pone l’accento anche sul fatto che la rete distributiva russa si sta rapidamente consolidando e modernizzando , pure se la maggioranza degli acquisti di prodotti moda, come calzature ed abbigliamento , viene effettuata nei mercati. E’ comunque in costante e rapida crescita il numero dei russi che si rivolge a negozi specializzati come le boutique di marca ed i grandi magazzini : vanno attivate strategie per una presenza commerciale sempre più efficace in grado di valorizzare il "Made in Italy" , nel giusto colloquio con tutte le componenti del sistema moda.
 
Bruè – a nome delle aziende associate- si rivolge al vice presidente della Regione Spacca ed agli organi direttivi di Piceno Promozione e della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, rispettivamente Marcozzi e Gibellieri con un chiaro messaggio.
"Il settore ha bisogno di idee e concrete azioni, da parte vostra abbiamo segnali di forte attenzione, dobbiamo proseguire su questa strada per assicurare al nostro sistema imprenditoriale, dove c’è uno stretto connubio tra imprenditori e maestranze, il futuro fatto non di assistenzialismo ma di modernizzazione".

16/10/2004





        
  



4+4=

Altri articoli di...

Fermo

06/04/2007
An: "Vinceremo al primo turno" (segue)
06/04/2007
Fermana: festa insieme al Comune per la Promozione (segue)
06/04/2007
Concerto di Pasqua con il Trio Sabin (segue)
06/04/2007
Blitz del Corpo forestale: sequestrato anche il canile di Capodarco (segue)
06/04/2007
Parte il dizionario della cucina marchigiana (segue)
06/04/2007
Basket: l'Elsamec si rovina la festa (segue)
06/04/2007
Acquista la casa all'asta e la proprietaria si vendica avvelenandole le piante (segue)
05/04/2007
Due arresti per le rapine alle tabaccherie: ma i due sono già in carcere (segue)

Economia e Lavoro

21/05/2011
Federalismo fiscale tra realtà ed opportunità Interessante dibattito presso la Sala dei Ritratti (segue)
13/05/2011
“Quando il credito è donna”: un convegno di Donne Impresa per aiutare le imprese al femminile (segue)
05/05/2011
“Economia 2011: il posizionamento e le tendenze evolutive del sistema territoriale fermano”. (segue)
01/05/2011
6 Maggio, giornata dell'economia (segue)
01/05/2011
Restyling in corso nella zona industriale di Villa Luciani (segue)
28/04/2011
Delegazione fermana di Confartigianato alla convention nazionale dell’associazione (segue)
24/04/2011
L'onorevole Remigio Ceroni auspica la chiusura del Gal (segue)
18/04/2011
Obiettivo: Internazionalizzazione. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji