Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La Banca Picena Truentina cresce sul territorio.

Acquaviva Picena | Il Presidente Gino Gasparretti spiega il ruolo della banca nel territorio tra le Marche e l'Abruzzo.

La Banca Picena Truentina potenzia la propria presenza sul territorio. L'azienda di credito grazie all'attuazione di un mirato piano di potenziamento della propria struttura è divenuta nel corso degli anni un punto di riferimento per la zona a cavallo tra Marche ed Abruzzo.

Il presidente della Banca Picena Truentina il Cav. Gino Gasparretti, in proposito, ha detto: "Di recente si sono concluse le celebrazioni per il centenario della Banca Picena Truentina che ha rappresentato un momento importantissimo di riflessione attraverso la rivisitazione delle proprie radici che permettono di comprendere il presente, ma che sono da stimolo per tracciare la rotta che caratterizzerà il futuro stesso della nostra realtà bancaria. La nostra espansione territoriale si è concretizzata di recente con le aperture di Nereto ed Alba Adriatica e con l'avvio del servizio di tesoreria a Colonnella tenendo conto delle potenzialità di sviluppo che può assicurare alla nostra azienda una zona imprenditorialmente molto vivace come la realtà della Val Vibrata".

Ripercorrendo le tappe fondamentali dello sviluppo della Banca Picena Truentina nel vicino Abruzzo lo stesso presidente ha detto: "In questa area il programma di aperture di nuovi sportelli ha preso il via  nei primi  anni '90 quando venne inaugurata la filiale di Martinsicuro e attualmente il consiglio di amministrazione sta attentamente valutando altre opportunità di crescita sul nostro territorio di riferimento tra Marche ed Abruzzo e nel corso del 2004 prevediamo di inaugurare una nuova filiale".

Attualmente sono dodici gli sportelli che caratterizzano la presenza della Banca Picena Truentina tra le Marche e l'Abruzzo.

"Ovviamente il piano di crescita della banca - ha aggiunto il presidente Gasparretti - tiene conto anche della zona delle Marche dove opera la Banca Picena Truentina che rappresenta anche le nostre origini considerando che la nostra sede è ad Acquaviva Picena.".

Lo sviluppo della Banca Picena Truentina dovrà tenere conto dei tratti distintivi che le banche di credito cooperativo hanno e che permettono loro di soddisfare costantemente le esigenze della clientela. Peculiarità che si basano sull'attenzione a particolari categorie che caratterizzano il tessuto sociale dell'area di competenza ed in maniera particolare le famiglie e le imprese di piccole e piccolissime dimensioni.

"Siamo sempre più convinti - ha detto il presidente della Banca Picena Gino Gasparretti - che la nostra mission aziendale non possa mai disattendere un pilastro fondamentale dell'attività bancaria che è quello del rapporto di fiducia che si instaura tra le banche e la propria clientela. Un rapporto che deve tenere necessariamente conto del principio della centralità del cliente e al fine di riuscire a soddisfare nel migliore dei modi tutte le sue esigenze, abbiamo fortemente voluto introdurre una serie di nuovi servizi puntando con decisione anche sulla formazione del personale. Grazie a queste caratteristiche la Banca Picena Truentina è sempre più radicata sul territorio e vicina alla propria gente".

17/04/2004





        
  



5+5=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji