Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Pari della Samb a Sora con il nuovo tecnico Vullo 1-1

| SORA - In vantaggio la Samb con Borneo nel primo tempo. Pareggia il Sora, quando la Samb aveva Pedotti fuori per infortunio, con Cimarelli. Continua l'imbattibilità esterna.

SORA: Ripa, Parisi, Morleo, Fumai (1' s.t. Antonini), Mantelli, Taccola, Campo (1' s.t. Costanzo), Battisti, Pasca, Billio (1's.t. Vianello), Cimarelli. A disp: Di Girolamo, Cianfarani, Aurino, Donà. All. Capuano.

SAMB: Aprea, Pedotti (32's.t. Maury), Petterini, Franchi, Napolioni, Taccucci, Martini, Filippi (38' s.t. Esposito), Borneo, Maschio, Fanesi. A disp: Di Dio, Hilario, Martusciello, Camillucci, Bifini. All. Vullo

Arbitro Brunialti di Trento

Reti 30' p.t. Borneo 32's.t. Pasca

Note Un minuto di raccoglimento per la strage di Madrid. Circa 500 tifosi della Samb al seguito. Espulso l'allenatore del Sora al 30' s.t.

E' una Samb decisa quella che scende in campo a Sora. Il nuovo tencico non cambia nulla rispetto alla formazione di domenica scorsa. Ma si vede subito che è cambiato l'atteggiamento mentale della squadra. C'è grande coesione tra i reparti, c'è voglia di fare risultato pieno.

La squadra cosi va avanti con grande determinazione cercando il gol da subtio. Gol che arriva alla mezzora quando Filippi batte un corner e trova Borneo, in grande splovero, che si coordina per una splendida rovesciata vincente.
I rossoblu ci credono ed insistono ma non riescono a chiudere la partita.

Capuano effettua tre sostituzioni al ritorno in campo.
Antonini per Fumai, Costanzo per Campo, Vianello per Billio.
Aalla mezzora si infortuna Pedotti( colpito da un giocatore del Sora), che resta fuori. Ne approfittano i padroni di casa che due minuti dopo trovano il pareggio con Pasca su passaggio di Costanzo.

La Samb riparte a testa bassa ma il risultato non cambia. Per la classifica non cambia molto visto i pareggi delle altre, ma il Lanciano che vince si stacca. Domenica la Viterbese, che bisogna battere.

Finito il silenzio stampa, si torna nella normalità.

14/03/2004





        
  



2+2=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji