Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

E' tornata a correre la Premiata Montegranaro. La vittoria contro Firenze è stata importante.

Montegranaro | Pillastrini:" Adesso dovremo essere bravi a non fermarci e a dare continuità al nostro gioco sia in difesa che in attacco".

di Roberto Cicchiné

La scossa avuta dopo il cambio di allenatore è stato un toccasana per la Premiata Montegranaro che è riuscita a tornare al successo, dopo due sconfitte consecutive, giocando anche una buona pallacanestro contro Firenze. E' fuori da dubbio che bisognava fare qualche cosa per dare una inversione di tendenza al campionato che la squadra sopratutto nel girone di ritorno stava disputando. Certo non tutte le colpe potevano essere di Giovanni Gebbia, ma si sa in queste situazioni chi paga sempre è l'allenatore che si è dimostrato un serio professionista fino in fondo. Tornando al momento attuale, la Premiata ha iniziato quindi un nuovo campionato dove dovrà continuare a lavorare sodo per poter ottenere i giusti risultati come ci ha confermato anche il nuovo coach Stefano Pillastrini.

" La scossa psicologica che avviene quando cìè un cambio di panchina è stata avvertita nel miglior modo possibile dalla squadra - ha detto Pillastrini. Ma adesso dovremo essere bravi a non fermarci e a dare continuità all'atteggiamento che siamo stati in grado di dare in campo. L'aggressività dimostrata contro Firenze deve essere un punto di partenza, deve ancora crescere. Dobbiamo anche sviluppare un buon gioco di squadra, domenica si sono viste buone cose, ma ripeto vogliamo dare ancora tanta continuità alla nostra stagione. Domenica a Caserta ci dovremo misurare contro una squadra di campioni, ma potremo farlo con una settimana in più di lavoro sperando di avere qualche cosa in più in tutto, sia nella difesa che in attacco - ha concluso Pillastrini ".

18/02/2004





        
  



4+3=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji