Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La torre di San Nicolò "Il mostro buono" del centro.

Montegiorgio | L'assessore ai lavori pubblici Dante Cesetti difende la torre di San Nicolò dalle critiche dell'opposizione. "La struttura garantirà sicurezza e servirà per abbattere le barriere architettoniche".

di Alessio Carassai

Subito prima di Natale sono piuvute critiche a raffica sulla torre allestita nel quartiere di San Nicolò. Tutto il centrodestra ha sollevato perplessità su questa torre di nudo cemento che si amalgherebbe male al resto delle strutture storiche del centro di Montegiorgio. Alcuni dei consiglieri hanno definito addirittura la struttura come il mostro del centro. L'assessore ai lavori pubblici ha difeso la validità della struttura.

"Si tratta di un mostro buono - ha affemato l'assessore Dante Cesetti - del centro. La torre servirà come uscita di sicurezza alla scuola, che oggi in caso di incendio è estremamente pericolosa per i bambini. Inoltre servirà per abbattere le barriere architettoniche in favore dei ragazzi disabili. La torre comunque al termine del lavori verrà ricoperta e quindi si dovrebbe ridurre anche l'impatto estetico".

I lavori della torre stanno preseguendo, ma l'assessore ha precisato che il progetto precedententemente sottoposto al parere della Sovrintendenza ai beni architettonici ha trovato largo assenso. In termini di utilità la torre si dimostra efficace già sulla carta, per valutare l'impatto con il resto degli edifici bisognerà invece attendere ancora qualche mese.

29/01/2004





        
  



2+4=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji