Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

V.I.P.

| E un acronimo dell'anglosassone " Very Important Persons". Fa rima con " zip", " hip", " cip", " tip" (- tap), " dip.", " SIP" etc.etc.

di emme

"vip". Un suono rapido, altezzoso, secco, ingiuntivo, definitivo ed anche un po' astioso. Il mio cane lo scambia per una voce del suo misterioso lessico ed alza le orecchie. Invece è un acronimo dell'anglosassone " Very  Important Persons". Fa rima con " zip", " hip", " cip", " tip" (- tap), " dip.", " SIP" etc.etc.

Ai VIP sono connesse e funzionali importanti istituzioni, quali salette con poltrone, frigobar, televisione e giornali gratis negli aeroporti, tavoli riservati nei ristoranti, auto bleu, diritto a speciali appellativi nella corrispondenza, ingressi gratuiti a cene di gala, poltrone in prima fila alle conferenze, cachet da concordare  alle manifestazioni di beneficenza, baciamano e genuflessioni nelle presentazioni, etc.etc. , secondo la comune esperienza. Per i Vip, la Rivoluzione Francese non c'è mai stata.

I VIP sono, non solo la crema della società, ma il sale del vivere civile. Ispiratori dei costumi, a loro guarda il Popolo per imitarne i comportamenti. Un quotidiano di ieri, in difficoltà con la cronaca, come capita a tutti i fogli di provincia nel periodo estivo, dedicava una intiera pagina ai progetti di vacanze dei VIP. Con quale emozione abbiamo appeso che la signorina Taldeitali – vip di complemento, per il vero sconosciuta ai più – preferisce il mare alla montagna, mentre un vip on the rock, famoso ( almeno nei dintorni), imprenditore, ha così tanti impegni che vive alla giornata e non sa cosa sia la vacanza… e che pianto di solidarietà con quel Sindaco, doppio vip con panna, che, poverino!, confessa di sopportare stoicamente l'impossibilità di una vacanza, sia pure breve, da quando l'hanno costretto a fare il Sindaco! – Che spirito di sacrificio, che abnegazione, che senso del dovere! E tutto in silenzio, con discrezione, modestia, tant'è che di questa insonne veglia sulle sorti del Comune, fin'ora non si era accorto nessuno! .

Una schiera di ex fanciulle, vippine a scartamento ridotto, ci svelano tutti i segreti delle loro meritatissime vacanze: c'è la benemerita che si impegnerà nel volontariato presso i parenti, ci sono quelle che prendono due piccioni con una fava gabellando la vacanza per lavoro, o viceversa e la sventurata che, sì, forse, chissà, magari a settembre, affronterà l'avventura . Un vip al prezzemolo confessa sospirando che un vero vip non può mai andare in vacanza perché d'estate è richiestissimo; un altro che la vacanza la farà, nientepopodimenoché …con la moglie ed un terzo che è obbligato ad andar alle Maldive con la compagna della vita.

Insomma, un'inchiesta di quelle che lasciano il segno! – Ed io ho voluto farmene una per conto mio. Poiché conosco un sacco di Vip, è stato facile. Il mio amico S. che sa di idraulica, elettricità, muratura e quanto altro, all'occorrenza, serve a risolvere i più gravi problemi della mia non avventurosa vita, mi ha confidato che lui in vacanza non ci va. La signora Clelia che, da bambina, è stata eletta miss III Elementare, andrà a passare le acque a Chianciano. Il ragionier Eufemio, del terzo piano, esperto in questioni condominiali, resterà a casa a tener d'occhio i condomini. Il mio fruttivendolo, invece, chiuderà a settembre e, con i soldi miei e di qualche altro, porterà la signora in crociera intorno al mondo…

E io, che Vip non sono se non per me e qualche rado familiare, dove andrò? – Questo non ve lo dico e voi, lettori miei amatissimi, non avrete la soddisfazione di dire , anche a me, " E chi se ne…?!"-                            

07/07/2003





        
  



4+1=

Altri articoli di...

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji