Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Domenica 6 luglio l'UNITALSI sottosezione di Ascoli compie 65 anni

Ascoli Piceno | Questa mattina, presso la Casa Albergo Ferrucci, è stato presentato il programma dei festeggiamenti.

di Mauro Giorgi

L'UNITALSI sottosezione di Ascoli Piceno, associazione fondata nel 1938, ha deciso di commemorare, domenica 6 luglio 2003, il traguardo importante dei 65 anni di attività di volontariato. I partecipanti, dopo la celebrazione della messa presso l'Auditorium della Fondazione Carisap, partiranno in processione da San Pietro Martire fino a raggiungere la Casa Albergo ex Ferrucci dove pranzeranno.

L'UNITALSI, dopo essere stata per oltre cinquanta anni un semplice centro di pellegrinaggio (Loreto, Lourdes e Fatima gli itinerari) è diventata un'organizzazione di assistenza domiciliare. Grazie all'aiuto di circa 350 volontari (50 giovani) di cui l'80% opera assiduamente mentre il restante 20% è fluttuante, la confraternita, oltre a coordinare negli ultimi periodi gite con non meno di 300 individui di cui 80 circa malati, si è trasformata in un centro di assistenza, di compagnia, di giornate di fraternità ed infine di momenti ricreativi. Grazie a personale entusiasta e molto competente, inoltre, si sta cercando di eliminare il rischio di solitudine e depressione degli anziani e dei disabili.

 "Noi dell'organizzazione – dichiara il presidente Domenico Basile – cerchiamo di renderci utili. Quando condividiamo dei momenti con i nostri malati o pazienti, prosegue, è come se ci ricaricassimo le batterie. Il pranzo, reso possibile grazie al patrocinio del Comune di Ascoli Piceno, sarà seguito da una lotteria che avrà come I premio un viaggio a Lourdes. Inoltre, prosegue, la giornata sarà allietata dal complesso diretto dall'avvocato Tommaso Pietro Paolo".

L'assessore comunale alle politiche sociale e giovanili Achille Marcucci ha proseguito col dire:

"Lo scopo dell'Amministrazione Comunale, che peraltro ha contribuito per l'accoglienza degli ospiti e della logistica, è quello di creare un centro di aggregazione tra gli anziani, i disabili e la realtà esterna. Voglio sottolineare l'impegno di questi volontari, precisa, che non hanno mai fatto mancare il loro apporto, contribuendo ad alleviare le sofferenze fisiche e mentali di chi soffre".

03/07/2003





        
  



2+3=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji