Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

PORTO RECANATI - GROTTAMMARE 1 - 3

Grottammare | Pronta riscossa dei biancocelesti

di Roberto Benigni

Ivan D'Angelo

PORTO RECANATI - GROTTAMMARE 1 - 3

di ROBERTO BENIGNI 

PORTO RECANATI (4-4-2): Tolea;  Cento. Ficola, Petruzzelli, Garcia P.; Gagliardini N., Leonardi, Malaccari, Gasparini; Garcia M., Mercuri. All. Possanzini

A disp: Cingolani, Mandolini, Angelici, Patrignani, Guercio, Gagliardini E., Ascani, Ismaili, Pennacchioni.

GROTTAMMARE (4-3-3):  Renzi; Orsini, Vespasiani, Franchi, Traini; D'Angelo, Oresti, De Panicis; Jallow, De Cesare, Vallorani. All. Manoni

A disp: Pignotti, Mancini, Maiga, Pagliarini, Ioele, Haxhiu, Casolla, Di Antonio, Rapagnani.

Arbitro: Picardi di Viareggio

Reti: 30' Leonardi, 40' D'Angelo, 57' Franchi, 75' De Panicis

PORTO RECANATI: I biancocelesti ritrovano cuore e cervello ed ottengono tre preziosissimi punti dalla trasferta contro il fanalino di coda, che pure non era iniziata sotto i migliori auspici. Rientra Traini in difesa ma Ciabuschi è ancora out per la seconda giornata di squalifica. I padroni di casa partono veloci ed al 5’ sfiorano il vantaggio con Garcia che manda a lato sull’uscita di Renzi. Alla mezzora vanno in vantaggio gli arancioni con Leonardi che servito da Garcia anticipa l’uscita del portiere e lo supera con un pallonetto. Premono ancora i locali che poco dopo impegnano ancora il portiere ospite che si deve superare per deviare in angolo il tocco di Garcia

Poco prima dell'intervallo però arriva il pareggio con D’Angelo che insacca con un preciso rasoterra. La ripresa si apre ancora con il Portorecanati in avanti. Al 50’ su punizione Garcia prende il palo mentre al 55’ ancora una volta è bravissimo Renzi a deviare un tiro dell'indomabile folletto locale.

Al 57' Franchi trova un bolide che non lascia scampo al portiere e si insacca nel sette, portando in vantaggio l'undici di mister Manoni

Al 75', la terza rete che chiude la partita con De Panicis che è lesto ad approfittare di una respinta del portiere ed insaccare di testa. 

La vittoria permette ai biancocelesti di non perdere terreno dal gruppetto delle squadre fuori dalla zona play out. Domenica al "Pirani" sarà di scena il Sassoferrato-Genga, candidato al successo finale, che ha perso in casa  e vorrà rifarsi. Rientrerà bomber Ciabuschi e ci si aspetta una grande prestazione da lui. 

02/12/2018





        
  



4+4=

Altri articoli di...

San Benedetto

24/04/2019
PD:"Il 25 Aprile è la festa della Liberazione dalla dittatura nazifascista dell'Italia". (segue)
24/04/2019
"L'Ospedale dove investire è sotto gli occhi di tutti e si chiama Madonna del Soccorso". (segue)
20/04/2019
Grande partecipazione al convegno sulla violenza in famiglia, organizzato dalla LZ Investigazione (segue)
19/04/2019
First Aid One Italia avrà il servizio trasporti non prevalentemente sanitari delle Aree Vaste 3 e 5 (segue)
19/04/2019
TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE all'ISC NORD (segue)
18/04/2019
Non giriamoci dall'altra parte: Fiammetta Borsellino incontra il Liceo Classico Leopardi (segue)
17/04/2019
A scuola con la Guardia di Finanza: (segue)
17/04/2019
26° EDIZIONE DEI GIOCHI MATEMATICI (segue)

Sport

17/04/2019
FERMO - PESCARA 8 - 5 (segue)
13/04/2019
La Comunità Dianova alla Milano Marathon 2019 (segue)
11/04/2019
SASSOFERRATO - GROTTAMMARE 1 - 1 (segue)
11/04/2019
Vittoria del Centobuchi contro la corazzata Colli (segue)
07/04/2019
GROTTAMMARE - PORTO RECANATI 1 - 0 (segue)
02/04/2019
Il Grottammare espugna Fossombrone e lascia la zona playout (segue)
31/03/2019
Samb:solo un pari con la Virtus Verona. (segue)
30/03/2019
L'Ascoli scappa ma il Benevento lo riacciuffa (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino