Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

FORSEMPRONESE - GROTTAMMARE 1 - 2

Grottammare | I biancoazzurri sbancano lo spareggio salvezza e restano in Eccellenza.

di Roberto Benigni

Esultanza per la salvezza


FORSEMPRONESE - GROTTAMMARE  1 - 2

di ROBERTO BENIGNI

FORSEMPRONESE: Tonelli; Rosetti, Rosati, Pagliari Simone (12′ pts Matteagi), Barone, Mistura, Belkaid, Orci (86' Di Vaio), Cecchini, Paradisi, Taddei (5′ pts Pagliari Lorenzo). All. Fulgini
A disp. Amadori, Di Vaio, Marcolini, Vincenzi, Tantuccio.

GROTTAMMARE: Beni; Carminucci, Avellino, De Cesare, Gibbs; Di Antonio (5′ pts Valentini), Gridelli (72’ Verdolini), Traini, Ludovisi, De Panicis, Iovannisci (5′ sts Gentile). All. Manoni
A disp. Pirozzi, Cocci, Bruni, Todorovic.


Arbitro: Paletta di Lodi
Reti: 15' Ludovisi, 42' Belkaid su rigore, 15' pts De Panicis.
NOTE: Espulso Belkaid. Ammoniti: Barone, Di Antonio, Iovannisci, Pagliari, Ludovisi, Paradisi, Rosetti.
Corner: 7-5 per Grottammare; Spett. 450, recupero: 0’ - 2'.

FOSSOMBRONE - Il Grottammare è salvo !! Nello spareggio play-out ha compiuto un'impresa strepitosa andando a vincere a Fossombrone e conquistando l'unico risultato utile che le avrebbe permesso di  restare in Eccellenza. La formazione di mister Manoni è riuscita ad impostare la partita nel modo giusto, andando subito in rete con il bomber Ludosivi. Raggiunta con un rigore leggermente concesso
alla squadra di casa allo scadere del primo tempo, nella ripresa i biancoazzurri hanno badato a controllare il gioco per portare l'incontro ai supplementari. E proprio allo scadere del primo tempo supplementare è giunto il gol salvezza di De Panicis, altro marcatore.
La cronaca vede il Grottammare passare subito in vantaggio al 15'. Iovannisci pennella un cross da calcio d'angolo e Ludovisi insacca sul primo palo in modo imbattibile. La reazione della Forsempronese è immediata ma Pagliari calcia debolmente verso Beni. Il pari arriva al 42′ su rigore: Taddei fugge lungo la fascia sinistra, entra in area e viene affrontato da Di Antonio che lo atterra. Per l’arbitro è rigore.
Dal dischetto Belkaid trafigge Beni che pure si era lanciato dalla parte giusta ma non ci arriva.

Nel secondo tempo come già detto la partita si gioca a centrocampo, con le due squadre che passano ai tempi supplementari per giocarsi il tutto per tutto. Proprio  allo scadere del primo supplementare De Panicis si inventa un tiro da lontano che deviato da Tonelli si alza a colpire la traversa per poi terminare la corsa in rete. Il secondo tempo supplementare è controllato dall'undici di Manoni che poi festeggiano la salvezza arrivata in modo inatteso ma oltremodo meritato.

07/05/2017





        
  



1+4=

Altri articoli di...

Sport

23/06/2018
Francesco Lamazza è il nuovo direttore sportivo della Samb. (segue)
23/06/2018
Samb:in panchina arriva Magi (segue)
19/06/2018
Emma Silvestri Campionessa Italiana Allieva nei 400 metri ad ostacoli (segue)
18/06/2018
Happy Car Samb beach soccer supera anche Nettuno (segue)
15/06/2018
Torna la Ragnoliade: iscrizioni al via! (segue)
15/06/2018
Con "Sport al Parco" tutti in forma a Centobuchi (segue)
11/06/2018
Pierin Pescatore al Circolo Nautico Sambenedettese (segue)
09/06/2018
Pattinaggio Artistico: Kevin Bovara Campione Nazionale a Calderara di Reno (segue)

San Benedetto

23/06/2018
Presentata la ricerca sui 66 caduti della 1° G.M (segue)
23/06/2018
Nel Paese del Gusto dal 22 al 24 giugno Festa della Lonza e della sframicata di salsiccia (segue)
23/06/2018
Sensi, per non perdere di vista il senso autentico della Sagra Giubilare (segue)
23/06/2018
Ecco i vincitori del 13° Premio Sgattoni (segue)
23/06/2018
Francesco Lamazza è il nuovo direttore sportivo della Samb. (segue)
23/06/2018
"Un Castello DiVino e Sapori" dal 21 al 24 giugno nel centro storico (segue)
23/06/2018
Samb:in panchina arriva Magi (segue)
22/06/2018
A Offida la settima edizione di Hors Lits (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino