Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Fritto Misto 2017: dal 22 aprile al 1 di maggio ad Ascoli

Ascoli Piceno | La kermesse dedicata alle più importanti fritture delle tradizioni regionali italiane e internazionali, si svolgerà nella splendida cornice del centro storico ascolano.

Da sabato 22 aprile a lunedì 1° maggio, la Regione Marche sarà protagonista dell'edizione 2017 di "Fritto Misto": la kermesse dedicata alle più importanti fritture delle tradizioni regionali italiane e internazionali, che si svolgerà nella splendida cornice del centro storico di Ascoli Piceno.

La rassegna - giunta ormai alla sua tredicesima edizione - è stata caratterizzata - negli anni - da un significativo successo di pubblico (le presenze dell'edizione 2016 hanno superato i 90.000 partecipanti, registrando la vendita di circa 150.000 assaggi), che ha premiato una formula semplice ed efficace, il cui obiettivo principale è quello di presentare la più ampia carrellata possibile sulle specialità fritte partendo da materie prime di qualità, sempre provenienti dalle regioni di origine.

"Il legame con il Territorio è una peculiarità dell'agricoltura italiana da valorizzare. A Fritto Misto, questo connubio viene esaltato con la dovuta attenzione e con l'originalità di una manifestazione che ha saputo ritagliarsi una propria identità nel panorama nazionale", ha commentato la vice presidente della Regione Marche Anna Casini, nonché Assessore Regionale all'Agricoltura.

La Regione Marche, oltre a patrocinare l'evento, parteciperà con uno stand istituzionale dedicato al Programma di Sviluppo Rurale Marche 2014/2020, "che sarà allestito" - ha anticipato la Casini - "con le immagini della nuova campagna istituzionale e animato da un calendario di appuntamenti all'insegna della convivialità, dell'approfondimento e della degustazione, realizzati grazie alla collaborazione con i produttori delle eccellenze agroalimentari regionali".

Saranno - inoltre - organizzati due seminari di approfondimento, sempre "a firma" PSR Marche: il giorno di apertura - sabato 22 aprile alle ore 15.30 - presso l'Area Eventi si terrà "L'IGP MARCHE: un nuovo inizio per l'olivicoltura regionale - Una risorsa per il PSR Marche 2014/2020" dedicato a illustrare questo importante traguardo raggiunto dall'olivicoltura regionale marchigiana, comparto d'eccellenza.
Il riconoscimento, premia l'impegno dei produttori e tutela il consumatore in una scelta di qualità.

Giovedì 27 aprile, alle ore 11.00 si terrà il secondo seminario "Filiere Corte e Mercati Locali: strumenti per creare reddito e promuovere qualità" che illustrerà il bando in scadenza a fine giugno, finalizzato a promuovere l'aggregazione degli operatori economici a carattere locale, favorendo l'innovazione e l'adesione degli agricoltori a sistemi di qualità certificata.

18/04/2017





        
  



1+1=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

28/04/2017
“Giro di Vite” della Polizia ascolana sul fenomeno della prostituzione (segue)
26/04/2017
Fritto Misto 2017, ad Ascoli Piceno tante le presenze (segue)
26/04/2017
Ascoli Piceno: ruba borsa ad una signora, Carabinieri arrestano uno scippatore (segue)
23/04/2017
Un Colli molto determinato super il Montecosaro con una tripletta per una gara delicata. (segue)
23/04/2017
Piceno e Circondario Empolese Valdelsa uniti nel Turismo (segue)
21/04/2017
Ascoli Piceno: minorenne indagato per porto abusivo di arma contundente (segue)
19/04/2017
Arte nella Pietra, bilancio positivo per la quarta edizione (segue)
18/04/2017
Fritto Misto 2017: dal 22 aprile al 1 di maggio ad Ascoli (segue)

Cultura e Spettacolo

29/04/2017
“Pinocchio. Storia di un burattino e di un terremoto” (segue)
28/04/2017
A Giugno, le “Olimpiadi della Formazione” a San Benedetto (segue)
28/04/2017
“Stradivari”, di Antonio De Signoribus (segue)
28/04/2017
Mostra Mercato, modifiche alla viabilità del centro (segue)
27/04/2017
“Finestre di Carta” al Cineteatro San Filippo Neri (segue)
27/04/2017
“Una Crociera da non Dimenticare” al PalaRiviera (segue)
27/04/2017
Domenica 30 aprile a In Art Claudio Damiani e Pilar con Roberto Tarenzi (segue)
26/04/2017
Il “Lido degli Aranci”: una passione per il Territorio lunga 23 anni. (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Le opere di Messora alla libreria Del Monte

La natura dell'appennino modenese diventa lo scenario dei quadri in mostra

Andrea Carnevali


Io e Caino