Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Papa Francesco incontra le comunità colpite dal sisma

Roma | Il Santo Padre, le ha incontrate presso l’Aula Paolo VI, in Vaticano. Il Presidente della Regione Marche Ceriscioli: “Giornata speciale”.

Nella mattinata di giovedì 5 gennaio, Papa Francesco ha incontrato ed accolto presso l'Aula Paolo VI, in Vaticano (la sala progettata da Pierluigi Nervi, nella quale è posta la Resurrezione, opera realizzata dallo scultore marchigiano Pericle Fazzini), le comunità colpite dal terremoto.

Ricostruire i cuori, ancor prima delle case; ricostruire il tessuto sociale ed umano; orgoglio per i parroci "pastori che non hanno abbandonato il loro gregge e che non sono fuggiti davanti al lupo"; ricominciare, non lasciandosi amareggiare dalle ferite del cuore; ricominciare, ma senza perdere la capacità di sognare; confidare in Dio e nella Speranza che da lui proviene: questi, solo alcuni dei temi e dei passi del toccante intervento e discorso - come spesso capita "a braccio" - del Santo Padre

"Un bel modo di iniziare il nuovo anno" - ha detto il Presidente Luca Ceriscioli.
"Il 2017," - ha detto Ceriscioli - "sarà molto impegnativo perché la ricostruzione non è più semplice dell'emergenza; anzi, i cittadini, nel tempo, sono sempre più provati da quello che è successo, e quindi serve ancora più energia per restituire serenità e forza alla nostra Comunità. Il messaggio del Papa, l'accoglienza che ha riservato ai cittadini, alle popolazioni, alle istituzioni dei Territori colpiti dal terremoto, è un atto di grandissima vicinanza che ci aiuta a tenere alto lo spirito e il cuore, con cui affrontare quello che ci aspetta.
Il Papa, vuole essere vicino non solo a parole ma anche nei fatti, con la propria presenza, oggi a Roma tutti insieme e domani, di nuovo, nei territori colpiti dal sisma.
Questa iniezione di fiducia, ci aiuterà nel duro lavoro che porteremo avanti nel rispetto delle responsabilità di ognuno. Eravamo insieme tutte le Regioni, con il Commissario, con il Direttore del Dipartimento di Protezione Civile, i Sindaci delle Città delle quattro Regioni colpite e tanti cittadini che ho visto salutare in lacrime il Papa: una comunità, che si è ritrovata in una giornata speciale
".

 

05/01/2017





        
  



3+2=

Altri articoli di...

Fuori provincia

20/01/2017
La marchigiana Alexia Sagripanti sul palco con la Kazafy Troupe Italy (segue)
20/01/2017
Emergenza Neve e Sisma nelle Marche: un Aggiornamento sulla situazione nel Territorio (segue)
18/01/2017
Neve e Sisma: situazione di emergenza nelle Marche (segue)
18/01/2017
Non solo Emergenza Maltempo; torna lo Spettro del Terremoto (segue)
17/01/2017
Urbinati: “Promuovere manifestazioni che valorizzino i prodotti marchigiani” (segue)
17/01/2017
Area di Crisi del Piceno: la Casini “rassicura” Castelli: «Ognuno svolge il proprio ruolo» (segue)
17/01/2017
Emergenza Neve nelle zone colpite dal Terremoto (segue)
10/01/2017
Venerdì 13 gennaio CRUDI&Bollicine al ristorante Gusto TrePuntoZero (segue)

Cronaca e Attualità

20/01/2017
Emergenza Neve e Sisma nelle Marche: un Aggiornamento sulla situazione nel Territorio (segue)
20/01/2017
Arriva il cuoci-pasta alla Scuola Speranza (segue)
20/01/2017
Grottammare: carburanti ad uso privato, rinnovo entro il 31 gennaio (segue)
19/01/2017
Maltempo e Terremoto: a tutto campo l'impegno degli uomini della Polizia Picena nel Territorio. (segue)
19/01/2017
Recuperate due tartarughe marine a Cupra e Grottammare (segue)
19/01/2017
Spes Contra Spem: quando l’impegno diventa missione (segue)
19/01/2017
Volontari della Protezione Civile sambenedettese a supporto degli allevatori di Montegallo (segue)
19/01/2017
Cimitero di Grottammare: in gara, i lavori per il suo ampliamento (segue)

Nella Chiesa privata di Sinéad O'Connor

Sinéad O' Connor "I'm not bossy, i'm the boss"

Paolo De Bernardin

Il bianco degli alberi di Guido Armeni

L'esposizione mette a fuoco un'attività sviluppata su direttrici nazionali e internazionali e frutto della presenza in gallerie e enti pubblici.

Andrea Carnevali


Io e Caino