Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Jari Iachini: "Campionato magnifico per me e per la squadra: peccato per i play-off sfumati"

San Benedetto del Tronto | Il centrocampista del Grottammare, con dieci reti messe a segno, fa un bilancio della stagione della squadra biancoceleste.

Jari Iachini

Jari Iachini, con i suoi 10 gol e le sue ottime prestazioni è stata una colonna portante nella scorsa stagione del Grottammare calcio.

Jari, personalmente la tua stagione è stata brillante, purtroppo meno quella della squadra. Cosa è mancato secondo te per raggiungere quei 3 punti che mancavano? I play-off sono stati veramente persi oggi come molti sostengono o ci sono stati altri eventi passati che non hanno fatto centrare l'obiettivo?

«È stato un campionato magnifico sia a livello personale che di squadra, l'ultima di campionato contro il Fossombrone è stata una partita strana, abbiamo dominato per mezzora e poi abbiamo preso due gol che si potevano evitare negli ultimi dieci minuti del primo tempo, e forse questo ci ha tagliato le gambe. Abbiamo perso molti punti nell'arco dell'anno soprattutto nei finali di gara, ma l'ultima partita è stata veramente, come ho già detto, strana, sono successe cose nella settimana prima della gara che nessuno si aspettava. Ci è dispiaciuto molto per il mister. Comunque sono deluso ma allo stesso tempo felice, ho conosciuto ragazzi splendidi, volevo citarne uno in particolare: Francesco Adorante, che oltre ad essere un ottimo giocatore e una persona splendida è sempre solare ed è un uomo vero».

Hai già programmi per la prossima stagione?

«Per adesso niente programmi, voglio solo riposarmi un po' visto che e stata una stagione dove ho dato veramente tutto». E sicuramente Jari approfitterà di questo riposo per tifare a squarciagola Sampdoria guidata da suo padre Beppe, che sta disputando i play-off per tornare in serie A.

04/06/2012





        
  



1+4=

Altri articoli di...

San Benedetto

13/02/2016
Giorgio Montanini al Palariviera (segue)
13/02/2016
Capriotti:"La politica cambi marcia e torni ad occuparsi delle esigenze dei cittadini" (segue)
13/02/2016
Margherita Sorge:"Movida e sicurezza i temi dell'incontro organizzato nel quartiere Marina centro" (segue)
13/02/2016
Convegno "Nuove Opportunità e Strumenti per la Promozione dell'Economia Sociale" (segue)
12/02/2016
Perazzoli: "Un Forum permanente dell'innovazione. Parcheggi multipiano nel Quartiere Sant'Antonio" (segue)
12/02/2016
Margherita Sorge "Turismo e cultura motori per la crescita della nostra città" (segue)
12/02/2016
Un Comitato Fondazione per il Ballarin (segue)
11/02/2016
Perazzoli: "Riappropriamoci dei Luoghi della movida. Valutare chiusura notturna del Pontino Lungo" (segue)

Sport

09/02/2016
Adottato Daspo nei confronti di un ultras pescarese. (segue)
08/02/2016
Minirugby al Campo Nelson Mandela (segue)
07/02/2016
Solo un pari per la Samb nel derby con il Monticelli. Fano e Materica accorciano in classifica. (segue)
06/02/2016
Rugby ed amicizia (segue)
02/02/2016
FRANCESCA DEL ZOMPO DELLA RSV CONVOCATA PER "PROGETTO TALENTI REGIONE" (segue)
31/01/2016
Quarta vittoria consecutiva dei rossoblu che battono per 2-0 una buona Vis Pesaro (segue)
31/01/2016
IL TORRIONE VINCE(1-0 ALLA MONTERUBBIANESE) VA IN ZONA PLAY OFF E SOGNA. (segue)
30/01/2016
La squadra di mister Tentoni si aggiudica meritatamente la vittoria anche con il "sangue" sul finire (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus


Io e Caino