Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Jari Iachini: "Campionato magnifico per me e per la squadra: peccato per i play-off sfumati"

San Benedetto del Tronto | Il centrocampista del Grottammare, con dieci reti messe a segno, fa un bilancio della stagione della squadra biancoceleste.

Jari Iachini

Jari Iachini, con i suoi 10 gol e le sue ottime prestazioni è stata una colonna portante nella scorsa stagione del Grottammare calcio.

Jari, personalmente la tua stagione è stata brillante, purtroppo meno quella della squadra. Cosa è mancato secondo te per raggiungere quei 3 punti che mancavano? I play-off sono stati veramente persi oggi come molti sostengono o ci sono stati altri eventi passati che non hanno fatto centrare l'obiettivo?

«È stato un campionato magnifico sia a livello personale che di squadra, l'ultima di campionato contro il Fossombrone è stata una partita strana, abbiamo dominato per mezzora e poi abbiamo preso due gol che si potevano evitare negli ultimi dieci minuti del primo tempo, e forse questo ci ha tagliato le gambe. Abbiamo perso molti punti nell'arco dell'anno soprattutto nei finali di gara, ma l'ultima partita è stata veramente, come ho già detto, strana, sono successe cose nella settimana prima della gara che nessuno si aspettava. Ci è dispiaciuto molto per il mister. Comunque sono deluso ma allo stesso tempo felice, ho conosciuto ragazzi splendidi, volevo citarne uno in particolare: Francesco Adorante, che oltre ad essere un ottimo giocatore e una persona splendida è sempre solare ed è un uomo vero».

Hai già programmi per la prossima stagione?

«Per adesso niente programmi, voglio solo riposarmi un po' visto che e stata una stagione dove ho dato veramente tutto». E sicuramente Jari approfitterà di questo riposo per tifare a squarciagola Sampdoria guidata da suo padre Beppe, che sta disputando i play-off per tornare in serie A.

04/06/2012





        
  



4+1=

Altri articoli di...

San Benedetto

31/10/2014
Un esempio di facile successo americano (segue)
31/10/2014
San Benedetto del Tronto, nasce l'associazione culturale “Le idee” (segue)
31/10/2014
“Storie da musei, archivi e biblioteche” (segue)
31/10/2014
I progetti per abbattere le barriere architettoniche illustrati alla Consulta per la disabilità (segue)
30/10/2014
LA NOTTE PRIMA DI FRANCESCO TRANQUILLI ALLA PROVA DEL PUBBLICO (segue)
30/10/2014
Venerdì 31 ottobre, alle 18, all'Hotel Progresso Brunilde Neroni presenterà il suo libro (segue)
30/10/2014
Proseguono i lavori per l'adeguamento dello stabilimento Ospedaliero del Madonna del Soccorso (segue)
30/10/2014
Il Liceo Scientifico di San Benedetto partecipa a Genova al Festival della scienza (segue)

Sport

31/10/2014
In via di ultimazione i lavori per i campi del rugby (segue)
29/10/2014
Campionati 2014/15 dell’Athena Volley. (segue)
27/10/2014
Riscontri positivi per “Salute in cammino” (segue)
26/10/2014
L'Ascoli fugge ma il Gubbio la riacciuffa. Ed è pari. (segue)
26/10/2014
La Samb batte l'Amiternina e rimonta in classifica. Maceratese bloccata sul pari dalla Fermana. (segue)
26/10/2014
Con una prova di carattere, i rossoblu tornano al successo battendo per 1-0 l'Amiternina (segue)
25/10/2014
PARI E PATTA NEL DERBY DI P.D'ASCOLI: 2-2 (segue)
22/10/2014
L'Ascoli supera il Teramo e vola agli ottavi di coppa italia (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

Coco Chanel e Louise de Vilmorin

Coco Chanel
Come da titolo, il libro racconta la storia della vita di Coco, dalla sua prima infanzia fino al momento in cui CHANEL diventa il nome che tutti oggi conosciamo.

Antonella Baiocchi


Io e Caino