Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Piceno d'Autore cresce: coinvolge Ascoli e si presenta al Salone del Libro di Torino

San Benedetto del Tronto | La terza edizione del festival letterario dell'Adriatico, che l'11 maggio troverà spazio nell'importante rassegna internazionale, si snoderà tra San Benedetto e il capoluogo di provincia. Sorge: "Ulteriore stimolo alla creazione del Brand Piceno"

di Alessandra Partemi

Piceno d'Autore 2012 (La presentazione della rassegna)

Il festival letterario dell'Adriatico, la rassegna dedicata alla scrittura e all'editoria locale, nata tre anni fa per volontà dell'associazione I luoghi della scrittura, si amplia e per la sua terza edizione trova spazio anche ad Ascoli; "una scelta - commenta Margherita Sorge, assessore alla Cultura - che inaugura il coinvolgimento progressivo di ulteriori comuni della Provincia e contribuisce a dare concretezza al Brand Piceno".

Proprio ad Ascoli, il 15 giugno, si terrà il primo dei due convegni che, da quest'anno, andranno ad affiancare i tradizionali eventi di Piceno d'Autore: scrittori, critici ed editori prenderanno parte a Venerdì Nero, in un confronto sul genere noir; l'evento si terrà nella Sala degli Specchi di Confindustria. Il secondo convegno, in programma per il giorno successivo a San Benedetto in sala consiliare, tratterà i diversi aspetti del mondo editoriale, dalla scrittura, alla distribuzione, passando per la traduzione e l'editing.

Di nuovo in sala consiliare, domenica 17 giugno, verrà reso omaggio alla casa editrice Einaudi in occasione del centenario della nascita del suo fondatore Giulio Einaudi: Italo Moscati coordinerà la lectio magistralis tenuta da Ernesto Franco, direttore generale della casa editrice torinese.

A fianco alle novità introdotte, ampio spazio verrà concesso ai consueti incontri con gli autori che si snoderanno durante le nove giornate della rassegna, dal 9 al 17 giugno: Giancarlo Trapanese, Alex Collina, Cinzia Carboni, Fabio Tardini, Renato Minore, Cristina Luciani, Riikka Pulkkinen, Marco Malvaldi, Roberto Costantini e Maurizio De Giovanni presenteranno le loro ultime opere tra rotonda Giorgini, sala consiliare e sede Confindustria di Ascoli. Gli incontri saranno intervallati da eventi legati a temi specifici: per domenica 10 giugno è previsto uno spazio dedicato ai mestieri artigiani connessi alla scrittura; una passeggiata a tappe nella storia di San Benedetto attraverso gli scritti di Bice Piacentini è in programma per l'11; mercoledì 13, Gino Troli coordinerà un incontro tra autori incentrato sull'uso della lingua; tornerà infine l'appuntamento con Fàvolà, l'evento dedicato ai più piccoli che prevede laboratori e letture animate.

Il festival troverà spazio ancha al Salone Internazionale del Libro di Torino. "L'11 maggio - spiegano Cinzia Carboni e Mimmo Minuto de "I luoghi della scrittura" - il festival sarà ospitato dallo stand delle Marche e l'appuntamento verrà trasmesso in diretta via web-tv". Sarà un'opportunità per promuovere il patrimonio culturale e intellettuale locale che il festival dell'Adriatico aggrega e che da quest'anno, grazie al supporto finanziario della commissione cultura di Confindustria, del Circolo Nautico Sambendettese e del Bacino Imbrifero Montano si fa più ambizioso e progettuale configurando una sinergia con il turismo e creando prospettive di lavoro e di rilancio per il territorio.

06/05/2012





        
  



5+5=

Altri articoli di...

San Benedetto

20/01/2017
Arriva il cuoci-pasta alla Scuola Speranza (segue)
20/01/2017
Grottammare: carburanti ad uso privato, rinnovo entro il 31 gennaio (segue)
20/01/2017
Dalla “Corrida” a “Commedie Nostre”: “Gli Indimenticabili”, in scena al Kursaal di Grottammare (segue)
19/01/2017
Gestione Verde e Servizi Cimiteriali a Multiservizi. Pellei (UDC): “uno schiaffo al Terzo Settore" (segue)
19/01/2017
Recuperate due tartarughe marine a Cupra e Grottammare (segue)
19/01/2017
Spes Contra Spem: quando l’impegno diventa missione (segue)
19/01/2017
Volontari della Protezione Civile sambenedettese a supporto degli allevatori di Montegallo (segue)
19/01/2017
Cimitero di Grottammare: in gara, i lavori per il suo ampliamento (segue)

Cultura e Spettacolo

20/01/2017
La marchigiana Alexia Sagripanti sul palco con la Kazafy Troupe Italy (segue)
20/01/2017
Dalla “Corrida” a “Commedie Nostre”: “Gli Indimenticabili”, in scena al Kursaal di Grottammare (segue)
18/01/2017
"Commedie Nostre": in scena a Grottammare il parlato ed il vissuto di una Terra e della sua Gente (segue)
18/01/2017
Luca Barbareschi a Palazzo Piacentini (segue)
18/01/2017
La Madama Butterfly con Hiroko Morita diretta dal Maestro Pomili, venerdì al Teatro delle Energie (segue)
17/01/2017
Il Museo d’Arte sul Mare, nel progetto di Alternanza Scuola-Lavoro del Rosetti (segue)
17/01/2017
Parte il Corso di Scacchi a Grottammare (segue)
17/01/2017
“Vecchi mestieri”, il retaio ed il cestaio: 2 laboratori al DepArt di Grottammare (segue)

Nella Chiesa privata di Sinéad O'Connor

Sinéad O' Connor "I'm not bossy, i'm the boss"

Paolo De Bernardin

Il bianco degli alberi di Guido Armeni

L'esposizione mette a fuoco un'attività sviluppata su direttrici nazionali e internazionali e frutto della presenza in gallerie e enti pubblici.

Andrea Carnevali


Io e Caino