Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Premio Volponi: ecco i nomi dei finalisti

Porto San Giorgio | Saranno gli scrittori Romolo Bulgaro, Laura Facchi, Marcello Fois, Rosa Matteucci e Paolo Teobaldi a contendersi il primo posto

Tassinari

 

Venerdì sera, nell'ambito dello spettacolo "Viaggio sentimentale" di Eugenio Allegri e Daniele Di Bonaventura tenutosi al Teatro Comunale di Porto San Giorgio, la giuria tecnica del Premio Letterario Nazionale "Paolo Volponi" - formata dagli scrittori Stefano Tassinari (presidente), Angelo Ferracuti ed Enrico Capodaglio - ha reso noti i nomi dei cinque finalisti all'edizione 2007, in programma a Porto San Giorgio (AP) e in alcuni comuni limitrofi tra domenica 8 e sabato 14 luglio prossimi.

Si tratta di: Romolo Bugaro, con il romanzo Il labirinto delle passioni perdute (Rizzoli), Laura Facchi, con il romanzo Dietro il tuo silenzio (Mondadori), Marcello Fois, con il romanzo Memoria del vuoto (Einaudi), Rosa Matteucci, con il romanzo Cuore di mamma (Adelphi) e Paolo Teobaldi, con il romanzo Il mio manicomio (e/o). Nella serata di sabato 14 luglio, nella splendida cornice della Rocca Tiepolo di Porto San Giorgio, sarà poi una giuria popolare - formata da trentanove "lettori forti" della zona, scelti dai comuni coinvolti nel Premio - a decretare il vincitore.

Nel corso della settimana precedente si svolgeranno diverse manifestazioni culturali e spettacolari, il cui programma verrà definito a breve.

06/05/2007





        
  



4+5=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

28/04/2011
“BRUNO LAUZI – Questo piccolo grande uomo" (segue)
24/04/2011
“Bruno Lauzi – Questo piccolo grande uomo” (segue)
15/04/2011
Un cinema non solo da “vedere”: al via la rassegna “La posta in gioco” (segue)
04/04/2011
Stagione teatrale: “FABIO RICCI…CANTA ZERO” (segue)
28/03/2011
“La mia provincia": un premio alle classi vincitrici del concorso di disegno (segue)
25/03/2011
Ultimo appuntamento con i Teatri D’Inverno (segue)
25/03/2011
PATTY PRAVO TOUR 2011 (segue)
23/03/2011
150 Anni dell'unità d'Italia (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji